A Natale tornano le scatole solidali di Casaringhio a Busto Arsizio e per l’Ucraina

BUSTO ARSIZIOAnche per il Natale 2022 tornano le scatole solidali di Casaringhio, iniziativa promossa dall’associazione di Busto Arsizio. Non saranno solo le famiglie bisognose del territorio a ricevere i regali per le feste, ma anche la popolazione dell’Ucraina. Altra novità la nuova sede succursale di Legnano in via Romagna 43, che ospita anche uno spazio per la degenza degli animali in difficoltà.

Patrocini di Busto e Cassano

È Sara Vega, presidente di Casaringhio, ad annunciare le prossime attività dell’associazione. «Per ciò che concerne i progetti futuri possiamo dire che come i 2 anni passati riproporremo l’iniziativa delle scatole solidali, su cui abbiamo ricevuto il patrocinio del Comune di Cassano Magnago dove ho conosciuto personalmente il sindaco Ottaviani che ha fatto i complimenti ai volontari per le attività proposte. Anche il Comune di Busto Arsizio ci ha patrocinato l’iniziativa e per questo lo ringrazio».

Scatole anche in Ucraina

«A differenza degli altri anni abbiamo inserito anche la spedizione delle scatole in Ucraina grazie a Yuri, il nostro trasportatore ufficiale, oltre alla distribuzione alle persone bisognose della provincia di Varese e dell’alto milanese. Ci appoggeremo agli istituti per coinvolgere fattivamente le future generazioni che potranno assaporare in chiave di solidarietà lo spirito del Natale in aiuto del prossimo». Sono in costante aggiornamento le associazioni che beneficeranno delle scatole: ad oggi i City Angels di Busto Arsizio, l’associazione Passaparola, l’associazione Progetti fantasia APS. Casaringhio è disponibile a valutare una collaborazione con altre associazioni e anche i punti raccolta sono in fase di definizione.