Olgiate, cambio del segretario a Villa Gonzaga con qualche mal di pancia

palestra scuole olgiate municipio

OLGIATE OLONA – Forse non si sono mai amati. Sta di fatto che ora è divorzio. Senza troppi sussulti, ma a Villa Gonzaga si cambia. Se ne va il segretario comunale. Claudio Michelone lascia Olgiate e lo fa con una lettera depositata nei giorni scorsi in cui ha spiegato le motivazioni della sua scelta.

I motivi dell’addio

A monte delle decisione del segretario comunale Michelone pare ci siano ragioni di organizzazione della macchina municipale, imputabili non certo alle professionalità dei funzionari pubblici olgiatesi, bensì alla pesante carenza di organico. Che a quanto pare ha pesato sull’impostazione del lavoro del segretario. Insomma Micheleone, che ricopre il medesimo ruolo anche nel Comune di Castellanza, ha trovato due “macchine” differenti: nel senso che Olgiate ha molti meno dipendenti di Palazzo Brambilla. Che invece può anche contare su posizioni apicali in ogni settore. Cosa differente invece per Villa Gonzaga, dove il segretario “aveva in carico” un paio di settori quali la Cultura e i Servizi sociali. Sta di fatto che il segretario ha deciso di fare un passo indietro.

Decisione irrevocabile

E che la situazione non si potesse sanare lo si evince anche da alcuni passaggi della lettera che il sindaco Gianni Montano ha consegnato al segretario e nella quale il primo cittadino esprime dispiacere per la scelta fatta; parla di svariati tentativi fatti per risolvere le difficoltà con l’obiettivo primario di salvaguardare il buon funzionamento dell’ente nel rispetto delle prerogative di ognuno di noi e ribadisce che, dopo aver più volte provato a farla recedere dal suo proponimento, il sindaco prende atto della decisione. Non si sa ancora chi sarà chiamato a sostituire Michelone.

olgiate segretario villa gonzaga – MALPENSA24