Amministrative 2020, lo spoglio in diretta. I risultati nei Comuni al voto

provincia varese elezioni 2020

18.28 LEGNANO Risultati definitivi (49 sezioni su 49 nelle scuole) forniti dal Comune di Legnano dei voti di lista:

Pd voti 4.914 (18,89%)

Lega 4.044 (15,54%)

Toia Sindaco 2.953 (11,35%)

Fratelli d’Italia 2.245 (8,63%)

Movimento dei Cittadini 2.239 (8,60%)

Insieme per Legnano 2.181 (8,38%)

Forza Italia 1.676 (6,44%)

Franco Colombo Sindaco 1.532 (5,89%)

Movimento 5 Stelle 1.205 (4,63%)

riLegnano 1.071 (4,12%)

Europa Verde 879 (3,38%)

Legnano Cambia 647 (2,49%)

La Sinistra 434 (1,67%)

Schede bianche 363, nulle 496, contestate 8.

18.11 LEGNANO Dati definitivi (49 sezioni su 49 nelle scuole) del Comune di Legnano sui risultati dei candidati a sindaco:

Carolina Toia (centrodestra) 11.615 voti (41,35%)

Lorenzo Radice (centrosinistra) 8.875 (31,59%)

Franco Brumana (Movimento dei Cittadini) 3.338 (11,88%)

Franco Colombo (Franco Colombo Sindaco) 1.659 (5,91%)

Simone Rigamonti (M5s) 1.209 (4,30%)

Alessandro Rogora (Europa Verde) 944 (3,36%)

Lucia Bertolini (la Sinistra) 450 (1,60%)

Carolina Toia e Lorenzo Radice vanno al secondo turno. Si rivoterà domenica 4 ottobre, dalle ore 7.00 alle 23.00, e lunedì 5 ottobre, dalle ore 7.00 alle 15.00.

16.46 LEGNANO Dati ufficiali dei voti di lista (43 sezioni su 49) del primo turno delle elezioni comunali: Pd 19,21%, Lega 15,47, Toia Sindaco 11,41, Fratelli d’Italia 8,60, Movimento dei Cittadini 8,59, Insieme per Legnano 8,16, Forza Italia 6,46, Franco Colombo Sindaco 5,90, Movimento 5 Stelle 4,64, riLegnano 4,05, Europa Verde 3,33, Legnano Cambia 2,47, la Sinistra 1,71.

16.20 SARONNO – Obiettivo Saronno: “Non essere zerbino di nessuno”. Lo afferma Novella Ciceroni, candidata sindaco della civica che tutti hanno definito la sorpresa di questo primo turno. E che si presenta al ballottaggio con un pacchetto di voti molto ambito.

16.02 SARONNO – Alessandro Fagioli pronto a giocare il ballottaggio.

15.35 SARONNO – Alessandro Fagioli rilascia le prime dichiarazioni in diretta a Radio Orizzonti: “Sono il sindaco uscente, il candidato e, per come stanno andando le cose anche sindaco entrante”.


15.25 SARONNO 
– Male il primo turno e già proiettato sul ballottaggio. Il candidato del Movimento 5 Stelle Luca Longinotti dà la sua indicazione di voto.

15.20 LEGNANO Risultati quasi definitivi (51 sezioni su 52) del primo turno delle Comunali: Carolina Toia (centrodestra) al 41,32%, Lorenzo Radice (centrosinistra) 31,61, Franco Brumana (Movimento dei Cittadini) 11,91, Franco Colombo (Franco Colombo Sindaco) 5,77, Simone Rigamonti (M5s) 4,33, Alessandro Rogora (Europa Verde) 3,44, Lucia Bertolini (la Sinistra) 1,62.

14.55 SARONNO – Dati di 30 sezioni su 38.

14.34 LEGNANO Dati ufficiali dei voti di lista (30 sezioni su 49) del primo turno delle Comunali: Pd 18,40, Lega 15,74, Toia Sindaco 11,50, Fratelli d’Italia 8,61, Movimento dei Cittadini 8,58, Insieme per Legnano 7,95, Forza Italia 7,10, Franco Colombo Sindaco 5,78, Movimento 5 Stelle 4,73, riLegnano 4,10, Europa Verde 3,44, Legnano Cambia 2,41, la Sinistra 1,66.

14.15 SARONNO – Spoglio elettorale al rallenty. Con poco meno di 20 sezioni scrutinate (e con dati non ufficiali). Alessandro Fagioli mette di nuovo la testa avanti 36,75%, tallonato da Airoldi 34,31%. Ciceroni si attesta attorno al 12.50, con Gilli all’11,76 e staccatissimi i grillini al 4,47.

14.01 SARONNO – Urne apertissime, anzi no. “Si va al ballottaggio, ma Fagioli perderà. Il prossimo sindaco di Saronno sarà Airoldi”. Parola di Luciano Silighini, candidato di Forza Italia che di fatto massacra il candidato sindaco leghista. “L’ho detto in tempi non sospetti che Fagioli non era il candidato giusto. E i risultati mi stanno dando ragione”.

13.58 LEGNANO Risultati quasi definitivi (95% delle schede) del primo turno delle Comunali: Carolina Toia (centrodestra) al 41,3%, Lorenzo Radice (centrosinistra) 31,6, Franco Brumana (Movimento dei Cittadini) 11,90, Franco Colombo (Franco Colombo Sindaco) 5,80, Simone Rigamonti (M5s) 4,33, Alessandro Rogora (Europa Verde) 3,45, Lucia Bertolini (la Sinistra) 1,63. Voti di lista (23 sezioni scrutinate su 49): Pd 18,30, Lega 16,13, Toia Sindaco 11,19, FdI 8,82, Movimento dei Cittadini 7,83, Insieme per Legnano 7,64, FI 7,18, Franco Colombo Sindaco 6,07, M5s 4,87, riLegnano 4,34, Europa Verde 3,53, Legnano Cambia 2,44, la Sinistra 1,66.

13.13 LEGNANO Situazione dopo la chiusura delle operazioni di voto in 40 seggi, pari al 75% degli elettori: Carolina Toia 41,4%, Lorenzo Radice 32,0. Nel voto di lista, il Pd si conferma il primo partito col 20%

13.02 CASORATE SEMPIONE La proclamazione del sindaco Dimitri Cassani:

 

12.58 SOMMA LOMBARDO Stefano Bellaria ha lasciato il municipio ed è arrivato nella sede del Pd. E’ il segno che la vittoria al primo turno è ormai praticamente certa. Manca soltanto la matematica. A 4 seggi dalla fine gli servono ancora soltanto 400 voti. Il sindaco uscente potrebbe vincere con una percentuale pari al 53%.

 

12.38 LUINO – Le prime parole del neo sindaco Enrico Bianchi, che ha sconfitto il centrodestra diviso. «Ma la nostra vittoria va oltre le divisioni»

12.30 LEGNANO Dopo più di tre ore di scrutinio delle Amministrative, si consolida la prospettiva del ballottaggio tra Toia e Radice. Con 30 seggi, pari a oltre il 60% degli elettori, che hanno terminato lo spoglio la candidata a sindaco del centrodestra è in testa con il 41,6% dei voti, mentre Radice (che finora ha vinto solo in due sezioni, la 21 e la 23, entrambe alle scuole Carducci) ha il 32,2%. Seguono: Brumana all’11% netto, Colombo 6,1, Rigamonti 4,6, Rogora 3,9, Bertolini 1,7.

12.24 LEGNANO Più delle precedenti elezioni, in generale, le schede nulle. In alcuni seggi (in particolare alle Mazzini) le operazioni dello scrutinio sono rallentate dalla presenza di molti presidenti di seggio alla prima esperienza, dopo la rinuncia di altri. Voti di lista ufficiali (8 sezioni su 49): Pd 19,6%, Lega 16,0, Toia Sindaco 11,6, FdI 9,6, Insieme per Legnano 8,6, Movimento dei Cittadini 7,7, FI 5,9, Franco Colombo Sindaco 5,4, M5s 4,6, riLegnano 3,6, Europa Verde 2,8, La Sinistra 2,2, Legnano Cambia 1,9.

12.15 LUINO – Manca solo l’ufficialità, ma Enrico Bianchi è il nuovo sindaco di Luino. Con 10 sezioni scrutinate su 13, ha 1480 voti, contro i 1358 di Compagnoni e i 1350 di Casali. «Sono felice» dichiara, mentre arrivano le prime telefonate di congratulazioni. Dopo 10 anni di governo di centrodestra con Pellicini, Luino cambia verso.

12.10 CASORATE SEMPIONE La candidata di Casorate Aperta esce dai seggi e allunga una mano al vincitore Cassani per il risultato ottenuto. Così Grasso: «Mi complimento con il sindaco. Ora spero che nei prossimi 5 anni riusciremo a stabilire una collaborazione, tra maggioranza e opposizione, per il bene di Casorate»

12.00 SARONNO – Mezzogiorno di fuoco. A tre ore dall’inizio dello spoglio arriva la prima notizia clamorosa: da notizie ufficiali (ma dati alla mano) Airoldi è davanti. Fagioli – Airoldi sono ormai in fuga e stanno dando vita a un testa a testa emozionante. Dai pizzini che rimbalzano dai seggi alle sedi elettorali però prende corpo una notizia clamorosa: su 12 seggi scrutinati su 38 il centrosinistra mette la freccia e per ora sembra essere davanti. La griglia al momento: Airoldi 36,01%; Fagioli 34, 32%, Ciceroni 12,78%; Gilli 11,32% e Longinotti 4,98%.

elezioni 2020 saronno

11.55 SOMMA LOMBARDO A metà dei seggi scrutinati Bellaria ha 2175 voti. Ne servono 4188 per scongiurare il ballottaggio. Se si considera che al momento sono arrivate i risultati delle sezioni meno popolose, il sindaco uscente ha dunque buone chance di superare quota 50 per cento. Nella sezione del Pd si attende l’esito con una buona dose di ottimismo.

11.53 GORLA MAGGIORE – Mancano ancora le statistiche ufficiali, ma nell’attesa Zappamiglio fa qualche calcolo. Sono 1897 voti per Zappamiglio contro 994 per Colombo. Una vittoria del 66%

11.52 LEGNANO Al 40% dei voti scrutinati, pari a 19 seggi su 52, Toia è al 42,2% e Radice al 31,0

11.49 GOLASECCA Ecco le preferenze personali della sezione 1 e della sezione 2:

Sezione 1
Sezione 2

11.41 MASCIAGO PRIMO – È ufficiale: Marco Magrini (Masciago al Centro) è il nuovo sindaco. Per lui 127 voti contro i 64 di Giorgio Piccolo. Zero voti per Rizzitano.

11.40 LUINO – Le prime cinque sezioni scrutinate arrivate in comune confermano che Bianchi (Proposta per Luino) è in testa: per lui 630 voti, contro i 605 di Casali e i 581 di Compagnoni. Staccato Artoni: 260. Si consolida il vantaggio di Bianchi

11.40 CASORATE SEMPIONE Finisce la sfida anche a Casorate Sempione. Dimitri Cassani è il nuovo sindaco. Il risultato finale è 1903 a 862: vince Rinascita Civica.

11.28 LEGNANO Mentre si profila con certezza un ballottaggio aperto ad ogni esito per il sindaco, i primi dati sui voti di lista riferiscono di una grande frammentazione del voto. Primo partito è il Pd, sotto però al 20%; la civica Toia Sindaco contende il secondo posto alla Lega (17% contro 13% ma dopo i dati di due sole sezioni). Fratelli d’Italia è pari al Movimento dei Cittadini (tra l’8 e il 9%), la lista per Colombo Sindaco poco sotto l’8, Insieme per Legnano al 6, i Cinque Stelle al 5, riLegnano al 4. Seguono Europa Verde, la Sinistra, Forza Italia e Legnano Cambia.

11.27 LUINO – Testa a testa tra Compagnoni e Bianchi. Dopo le prime 4 sezioni, dati ufficiosi, il candidato di“Proposta per Luino”Enrico Bianchi ha 1440 voti, contro i 1348 di Franco Compagnoni (“Sogno di Frontiera”, la lista sostenuta dal sindaco uscente Andrea Pellicini) e i 1303 del leghista Alessandro Casali

11.26 GEMONIO – Conferma per il sindaco uscente Samuel Lucchini. Ha preso il 66% dei voti

11.19 GORLA MAGGIORE – E’ ufficiale. Pietro Zappamiglio si riconferma sindaco di Gorla Maggiore. Il primo cittadino ha portato una piccola sorpresa all’ex assessore alla Cultura, Annalisa Macchi. Un poster con il suo volto. «Così lo puoi tenere in casa e guardami sempre»

11.12 LUINO – Le prime due sezioni scrutinate, su 13, danno avanti Compagnoni con 207 voti contro 186 di Casali e 157 di Bianchi. Ma la partita è molto incerta

11.11 MASCIAGO PRIMO – Marco Magrini consolida il suo vantaggio: 106-55

11.11 SOMMA LOMBARDO Anche i risultati definitivi dal seggio 5 dimostrano che la forbice tra Bellaria e Barcaro si sta notevolmente allargando. A questo punto la riconferma al primo turno del sindaco uscente è sempre più una certezza.

11.09 GOLASECCA E’ ufficiale: sarà bis per il brigasindaco Claudio Ventimiglia. Reggio sconfitta con ampio scarto. Il risultato finale è 824 a 524.

11.08 SARONNO – Un po’ di numeri sulle liste. Al seggio 14: Obiettivo Saronno 59, Lega 77, Forza Italia 33, Saronno al centro 20, Partito democratico 70, Airoldi sindaco 27, Tua Saronno 17, Movimento 5 stelle 17; Gilli sindaco 28, Italia viva Azione e +Europa 22.


11.02 LEGNANO
Dopo due ore di scrutinio nei 52 seggi cittadini, per il nuovo sindaco pare certo che si dovrà aspettare il 4 ottobre: Toia (centrodestra), seppure in testa, non va molto al di là del 40% dei voti, segue Radice (centrosinistra) distanziato di circa 10 punti percentuali. Molto staccati gli altri candidati a sindaco (il terzo, il civico Brumana, è intorno al 10%). Con queste percentuali, il ballottaggio si presenta molto incerto. Colombo (lista civica di centrodestra) e Rigamonti (M5s) si contendono il quarto posto, per Rogora (Verdi) si concretizza l’ingresso in Consiglio comunale, che pare invece precluso a Bertolini (Sinistra).

10.57 SARONNO – Al seggio 11 dell’Ignoto Militi inizia la conta dei due candidati al momento in testa: Fagioli – Airoldi. Già contati gli altri candidati


10.55 GORLA MAGGIORE
– Arrivano le preferenze per il seggio 3. Per Fare Comune stravincono Pozzato e Grazioli e per Qui Progetto Gorla Ferioli e Zerbini.

10.52 GOLASECCA Il sindaco uscente Claudio Ventimiglia allunga il passo sulla sua avversaria e punta al traguardo. E’ quasi fatta a Golasecca. Per Aria Nuova c’è aria di bis. Il vicesindaco Bruno Specchiarelli: «Siamo stati premiati per il bel lavoro fatto in questi anni»

10.50 LUINO – Alle scuole elementari Bernardino Luini si smontano già le prime sezioni. La situazione è molto incerta. In una sezione Bianchi 164 voti, Compagnoni 165 e Casali 115. In un’altra Compagnoni 144 Casali 136 Bianchi 111. Artoni distanziato, fuori gioco

10.50 LEGNANO Con il 23% dei voti scrutinati, i totali (non ancora ufficiali) sono i seguenti: Toia intorno al 40%, Radice al 31, Brumana 11, Colombo 5,8, Rigamonti 5, Rogora 4, Bertolini 1,9.

10.44 GORLA MAGGIORE – Il saluto tra gli sfidanti. Rita Colombo si congratula con Pietro Zappamiglio per la schiacciante vittoria.

10.43 LEGNANO Tendenza confermata dai risultati dei seggi 7, quello del centro dove risiede Carolina Toia (al 41,2%, Radice 31,1, Brumana 15,9, Colombo 4,4, Rigamonti 3, Rogora 2,1, Bertolini 0,5), e 36 (scuole Pascoli: Toia 42,1%, Radice 35,6, Brumana 9, Rigamonti 5,2, Colombo 2,1 Rogora 2,1 Bertolini 1,2). Sotto, Lorenzo Radice scalda i motori per il secondo turno, in calendario tra 12 giorni; al gazebo si discute dei mutati orientamenti elettorali delle periferie, conseguenza della diversa composizione sociale degli abitanti rispetto agli anni passati.

10.35 SOMMA LOMBARDO Stravittoria di Bellaria anche a Maddalena, dove Sinistra per Somma addirittura prende un solo voto in meno della Lega. Altrove la differenza con il centrodestra è minore, ma comincia concretamente a prospettarsi una vittoria al primo turno per la coalizione composta da Pd, Siamo Somma, Somma civica, Somma al centro.

10.30 SARONNO– Testa a testa al seggio 37 213 Fagioli e 204 Airoldi. Una tendenza diffusa anche negli altri seggi.

10.25 SARONNO – Arriva il primo seggio: il 16. Fagioli 125, Airoldi 116, Ciceroni 40, Gilli 27, M5S 33.

10.26 GORLA MAGGIORE – E mentre i candidati di Fare Comune festeggiando, le preferenze di Qui Progetto Gorla sembrano concentrarsi su Cristina Monza e Andrea Zerbini

10.20 LEGNANO Seggio 16: Toia 45,6%, Radice 25,9, Brumana 9,8, Rogora 4,9, Colombo 4,7, Rigamonti 3,8, Bertolini 2,2. Il totale parziale vede la candidata sindaco del centrodestra al 41%, quello del centrosinistra al 30, Brumana intorno al 10

10.17 GORLA MAGGIORE – E’ ormai quasi certa la vittoria di Zappamiglio. Che stravince anche nei seggi 3 e 4. Rimane il mistero della sezione 2. E intanto la sfidante Colombo si congratula con gli avversari.

10.15 LEGNANO Seggio 41 (scuola Manzoni): Rogora 3%, Bertolini 1,9, Toia 38,2, Rigamonti 3,6, Colombo 4,2, Brumana 14,1, Radice 32,4. Dai primi dati emerge evidente la prospettiva di un ballottaggio: centrodestra ben lontano dall’agognato 51%, Radice rincorre, gli altri staccati. Verdi vicini all’ingresso in Consiglio.

10.10 SARONNO – Lo spoglio si accende. E ci si contende ogni voto.

10.08 LEGNANO Seggio 18 (scuole Toscanini): Toia 34,40%, Radice 33,5, Brumana 9,48, Colombo 7,03, Rigamonti 6,57, Rogora 4,28, Bertolini 2,14

10.06 CASORATE SEMPIONE Buone notizie anche dal seggio 2 per il sindaco in uscita Cassani. Il candidato di Rinascita Civica stacca Casorate Aperta e si porta a +62. Sono 146 a 64.

10.05 GORLA MAGGIORE – Il sindaco Pietro Zappamiglio inizia a festeggiare in anticipo, visto la media dei quattro seggi. Dove Fare Comune sembra prendere il 70% circa. E tra le preferenze, i più gettonati sembrano Susy Pozzato, Terreni, Grazioli e Scolfaro.

09.57 SOMMA LOMBARDO Anche al seggio 1 Bellaria supera quota 50 per cento: 263 voti su 486 votanti. Storicamente però la 1 è una sezione di centrosinistra. E’ancora troppo presto per dire dunque che il sindaco uscente ce la farà al primo turno.

10.01 LEGNANO Concluso lo spoglio al seggio 35: Rogora 20 voti, Bertolini 4, Toia 184, Rigamonti 20, Colombo 11, Brumana 42, Radice 81. Sempre più probabile un ballottaggio Toia-Radice, con la prima in netto vantaggio

9.59 MASCIAGO PRIMO – Marco Magrini (Masciago al Centro) scatta in testa con 35 voti contro 16 del suo rivale Giorgio Piccolo (Per Masciago Primo). La sfida sembra segnata, in favore dell’ex vicepresidente della Provincia che ambisce a tornare a Villa Recalcati

9.58 GORLA MAGGIORE – E al seggio 1 le preferenze per Qui Progetto Gorla arrivano a 244. Sono 199 voti in meno rispetto agli avversari. Che vincono anche al seggio 3, con 424 voti per Zappamiglio contro 283 per Colombo. E il sindaco uscente festeggia già

9.52 GOLASECCA Si gioca di scaramanzia a Golasecca. Madì Reggio prosegue quella che per lei ormai è una tradizione. E assiste allo spoglio direttamente da casa: «Preferisco attendere da lontano, quando mi chiameranno andrò. Mi fido ciecamente delle persone che sono al seggio. Non posso che aspettare e sperare che vada bene»

9.51 LEGNANO In piazza Morelli si monta il gazebo del centrosinistra per seguire lo spoglio in tempo reale. Primi dati dal seggio 30: Toia 206 voti, Radice 162

gazebo radice

9.50 GOLASECCA Ventimiglia punta al secondo mandato. E in sicurezza può dire: «Siamo fortemente in vantaggio. Ma per scaramanzia voglio aspettare la fine dello spoglio per cantare vittoria».

09.48 SOMMA LOMBARDO Risultati definitivi nella frazione di Case Nuove (seggio 14). Qui il centrosinistra dilaga: Bellaria 80 voti, Barcaro 43, Scidurlo 15, 3 nulle, 2 bianche.

09.45 GORLA MAGGIORE – Contate anche le preferenze per Fare Comune. E la lista vola a 443. Ora via al conteggio delle preferenze per Qui Progetto Gorla 

09.35 SOMMA LOMBARDO E’ancora troppo presto per avere indicazioni precise e capire se si andrà al ballottaggio. Dai seggi del centro città Bellaria sembra oscillare in un’ampia forbice attorno al 50 per cento. Barcaro insegue. Alla sezione 1 Fratelli d’Italia è all’8%. Con queste percentuali il seggio per Scidurlo sarebbe garantito.

9.42 CASORATE SEMPIONE  Casorate Aperta raggiunge le 60 preferenze. Ma non basta per raggiungere la lista di Cassani, che stacca a 138. Si può già dire chiusa?

9.36 Dai seggi giunge notizia di mucchi di schede per Toia, Radice e Brumana. Ora comincia la conta

9.34 SARONNO – Obiettivo Saronno sta riscuotendo un buon consenso. E c’è chi sogna, anzi chi è convinto di fare il colpaccio.

9.34 GORLA MAGGIORE – Netto vantaggio di Zappamiglio al seggio1. Con 247 voti per Fare Comune e solo 114 per Qui Progetto Gorla.

9.30 SARONNO – Nella foto i visual poll al seggio 12 delle scuole Ignoto Militi: Fagioli e Airoldi davanti.


9.25 CASORATE SEMPIONE
Rinascita Civica, la lista riunita intorno al nome di Dimitri Cassani, conduce con 70 voti. Rincorre Casorate Aperta di Grasso con 40. Punteggi pieni per i due avversari.

9.24 GORLA MAGGIORE – Continua la scalata di Fare Comune, che sembra avere la meglio anche ai seggi 2 e 3. E tra le preferenze ricorre spesso Renato Grazioli.

9.18 GORLA MAGGIORE – Situazione altalenante al seggio 1. Se inizialmente sembrava in vantaggio Qui Progetto Gorla, adesso pare che Fare Comune li stia superando.

9.17 SARONNO – Prime schede dubbie e prime discussioni. Con manuale della casistica alla mano.

9.15 GOLASECCA Comincia lo spoglio anche a Golasecca. Come l’ultima volta ma a parti invertite: scontro fra Claudio Ventimiglia e Madì Reggio. Chi la spunta?

09.15 SOMMA LOMBARDO – E’iniziato lo spoglio anche a Somma Lombardo. Dalle primissime schede scrutinate alle Giorgio Macchi il sindaco uscente Stefano Bellaria sembra in vantaggio sullo sfidante Alberto Barcaro (Lega). Molto distante Fratelli d’Italia con Manuela Scidurlo.

9.10 GORLA MAGGIORE Via allo scrutinio al seggio 1. Chi vincerà tra il sindaco uscente Pietro Zappamiglio e la sfidante Rita Colombo?

9.01 CASORATE SEMPIONE Urne aperte al seggio 1. Comincia la sfida fra il sindaco uscente Dimitri Cassani e Martina Grasso

casorate sempione elezioni seggio

9.04 SARONNO – È una iniziato lo spoglio: al Ignoto Militi il primo voto è per Alessandro Fagioli.

9.03 LEGNANO – Cominciato lo spoglio delle elezioni amministrative anticipate dopo l’incremento di partecipanti al voto rispetto alle comunali del 2017 (quasi il 10% in più, pari a oltre il 61% degli aventi diritto)

08.45 SEGUITE IL LIVE Tra quindici minuti inizia lo spoglio per le Elezioni comunali 2020. Seguiremo in diretta lo scrutinio a Legnano e nei Comuni della Provincia di Varese chiamati al voto.

(seguono aggiornamenti)

provincia varese elezioni 2020 – MALPENSA24