RSU Pensotti in Comune a Legnano per incontrare il commissario Cirelli

legnano pensotti commissario comune

LEGNANO – Mini-presidio della RSU Pensotti FCL davanti al municipio di Legnano oggi, giovedì 31 ottobre. Da domani, i dipendenti della storica fabbrica di caldaie legnanese entreranno in NASPI dopo aver ricevuto la scorsa settimana le lettere di licenziamento, triste epilogo della crisi che in pochi mesi ha travolto l’azienda confluita nel Gruppo SICES di Lonate Ceppino. Guidata dal sindacalista componente RSU Franco Lizzi, una delegazione dei lavoratori ha inteso richiamare l’attenzione sul loro caso, passato sotto silenzio dalle amministrazioni locali e dai rappresentanti politici del territorio, e incontrare il commissario prefettizio Cristiana Cirelli. Dal momento che questa non sarebbe stata in sede per tutta la giornata, si è convenuto di fissare un appuntamento telefonico con il vice commissario Giuseppe Mele nella giornata di lunedì prossimo, 4 novembre.

Lizzi: «Ultima occasione per dare visibilità alla nostra situazione»

«Ho voluto – spiega Lizzi – avere per l’ultima volta una visibilità sulla nostra situazione. Specialmente per i lavoratori che non hanno una prospettiva di riassunzione o di pensionamento (in tutto 25, nda), vogliamo far presente all’amministrazione comunale la situazione dei lavoratori Pensotti FCL lasciati in mezzo alla strada. Poi discuteremo ancora su quello che rimane da fare e come comportarsi dopo il licenziamento».

legnano pensotti presidio licenziati – MALPENSA24