Nomi a sorpresa al vertice degli ospedali di Varese e Busto. Tutte le scelte

sanità ospedali nomine
Eugenio Porfido, Lucas Maria Gutierrez e Gianni Bonelli

MILANO – “Uomini del presidente”. Così vengono definiti i nuovi direttore generali delle Asst dell’Insubria e della Valle Olona, Gianni Bonelli e Eugenio Porfido, nominati in prima serata di oggi, lunedì 17 dicembre, dalla giunta regionale. Uomini del presidente perché, a quanto sembra, scelti personalmente da Attilio Fontana tra la lista dei cento candidati selezionati dall’apposita commissione di esperti, tutte e due con curriculum di prestigio ma che non hanno mai avuto incarichi in Lombardia. Bonelli, che dirigerà gli ospedali che fanno riferimento a Varese, arriva da Biella; Porfido, a capo del sistema sanitario di Busto Arsizio/Gallarate, ha sinora operato al vertice della Sanità di Savona. Una doppia scelta che spariglia rispetto alle ipotesi iniziali che indicavano per Varese e Busto Arsizio dg “casalinghi” e che dice molto sulle intenzioni di Fontana e dell’assessore al Welfare Gallera per il Varesotto: direttori generali fuori dai giochi locali.
In verità, un varesino “in continuità” c’è: si tratta di Lucas Maria Gutierrez, dirigente dell’Ats dell’Insubria che sale al vertice dell’ente in sostituzione di Paola Lattuada, promossa alla direzione del Besta di Milano.
In definitiva, la Sanità della nostra provincia è interamente ad appannaggio della Lega, se consideriamo Bonelli e Porfido espressi dal governatore leghista Fontana. Ma a una simile constatazione, Palazzo Lombardia potrebbe replicare che si è scelto in base alle effettive competenze e non alle appartenenze. In una provincia dove, tra l’altro, la gestione degli ospedali presenta parecchi problemi, soprattutto a Busto/Gallarate : qui, a complicare gli scenari, interviene il farraginoso progetto per l’ospedale unico.

Monti: scelte di buon senso

Per il presidente della commissione Sanità del Pirellone, Emanuele Monti, sono comunque scelte improntate al buon senso: ““La scelta del Presidente Fontana a Varese è stata quella di nominare i nuovi direttori generali di Ats e Asst utilizzando il metodo delle quote del Buon Senso. Sono stati scelti, ai vertici delle due Asst della nostra provincia, i migliori profili a disposizione”.
Da sottolineare che nell’elenco dei nuovi dg non compare più Callisto Bravi, in uscita da Varese. Mentre il “bustocco” Giuseppe Brazzoli, che ha gestito la locale Asst, ha deciso di andare in pensione.
Tra i varesini doveroso segnalare la conferma di Alessandro Visconti, in quota Lega e molto stimato ai diversi livelli della politica, al Fatebenefratelli/Sacco e la nomina di Fabio Banfi al vertice del Sant’Anna di Como.

Tutte le nomine

Di seguito l’elenco dei nuovi direttori generali di Ats, Asst e Irccs, con indicati i nomi dei direttori che sostituiscono.

ATS
– Ats Citta’ Metropolitana, Walter Bergamaschi (nuovo,
sostituisce Marco Bosio)
– Ats dell’Insubria, Lucas Maria Gutierrez (nuovo, sostituisce Paola Lattuada)
– Ats della Brianza, Silvano Casazza (nuovo, sostituisce Massimo Giupponi)
– Ats Bergamo, Massimo Giupponi (nuovo, sostituisce Mara Azzi)
– Ats Brescia, Claudio Sileo (nuovo, sostituisce Carmelo Scarcella)
– Ats Pavia, Mara Azzi (nuova, sostituisce Anna Pavan)
– Ats della Val Padana, Salvatore Mannino (confermato)
– Ats della Montagna, Lorella Cecconami (nuova, sostituisce Beatrice Stasi)

ASST
– Asst Niguarda, Marco Bosio (nuovo, sostituisce Marco Trivelli)
– Asst S. Paolo e S. Carlo, Matteo Stocco (nuovo, sostituisce Marco Salmoiraghi)
– Asst Fatebenefratelli Sacco, Alessandro Visconti (confermato)
– Asst Gaetano Pini/Cto, Francesco Laurelli (confermato)
– Asst Ovest Milanese, Fulvio Odinolfi, (nuovo, sostituisce Massimo Lombardo)
– Asst Rhodense, Ida Ramponi (confermata)
– Asst Nord Milano, Elisabetta Fabbrini (nuova, sostituisce Fulvio Odinolfi)
– Asst Melegnano e Martesana Angelo Cordone (nuovo, sostituisce Mario Alparone)
– Asst Lodi, Massimo Lombardo (nuovo, sostituisce Giuseppe Rossi)
– Asst Sette Laghi, Gianni Bonelli (nuovo, sostituisce Callisto Bravi)
– Asst Valle Olona, Eugenio Porfido (nuovo, sostituisce Giuseppe Brazzoli)
– Asst Lariana, Fabio Banfi (nuovo, sostituisce Marco Onofri)
– Asst Lecco, Paolo Favini (confermato)
– Asst Monza, Mario Alparone (nuovo, sostituisce Matteo Stocco)
– Asst Vimercate, Nunzio Del Sorbo (nuovo, sostituisce Pasquale Pellino)
– Asst Papa Giovanni XXIII (nuova, Maria Beatrice Stasi, sostituisce Carlo Nicora)
– Asst Bergamo ovest Peter Assembergs, (nuovo, sostituisce Elisabetta Fabbrini)
– Asst Bergamo est, Francesco Locati (confermato)
– Asst Spedali Civili di Brescia, Marco Trivelli (nuovo,
sostituisce Ezio Belleri)
– Asst Franciacorta, Mauro Borelli (confermato)
– Asst Garda, Carmelo Scarcella (nuovo, sostituisce Peter Assembergs)
– Asst Pavia, Michele Brait (confermato)
– Asst Cremona, Giuseppe Rossi (nuovo, sostituisce Camillo Rossi)
– Asst Mantova, Raffaele Stradoni (nuovo, sostituisce Luca Stucchi)
– Asst Crema, Germano Pellegatta, (nuovo, sostituisce Luigi Ablondi)
– Asst Valtellina e Alto Lario, Tommaso Saporito (nuovo, sostituisce Giuseppina Panizzoli)
– Asst Valcamonica, Maurizio Galavotti (nuovo, sostituisce Raffaello Stradoni)

IRCCS
– Fondazione Irccs Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico Milano, Ezio Belleri (nuovo, sostituisce Simona Giroldi)
– Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, Stefano Manfredi (confermato)
– Istituto Neurologico Besta, Paola Lattuada (nuova, sostituisce Giuseppe De Leo)
– Policlinico San Matteo Pavia, Carlo Nicora (nuovo, sostituisce Nunzio Del Sorbo

AREU
Azienda Regionale Emergenza Urgenza, Alberto Zoli (in scadenza a dicembre 2020).

sanità ospedali nomine – MALPENSA24