Scissione dei renziani a Legnano, Pd: «Divisioni sempre dannose in politica»

legnano pd renzi italiaviva

LEGNANO – Il PD di Legnano ha accolto «con rammarico» la scelta di Matteo Renzi di fondare un nuovo partito «staccandosi dalla sua casa natale», come pure quella di alcuni iscritti che hanno deciso di seguirlo nel suo nuovo movimento Italia Viva. «Le divisioni – si legge in una nota della sezione dem legnanese intitolata “Una scelta sbagliata in tempi sbagliati” – al di là delle dichiarazioni ufficiali sono sempre un danno per la politica e la frammentazione rende ancora più complessa questa fase, che vede il Partito Democratico impegnato al governo, per il bene dell’Italia e dei suoi abitanti. Nonostante tutto – prosegue la nota – il Partito Democratico continuerà con passione ed entusiasmo a perseguire gli obiettivi dettati dall’ultima direzione nazionale, che individua in un governo di lungo periodo la possibile soluzione alla crisi in cui versa il nostro Paese».

«Pochi con Italia Viva, ma necessaria una riflessione»

Quanto al nucleo di Italia Viva che si è costituito in città, «auspichiamo un serio e costruttivo confronto, anche in relazione alle prossime consultazioni elettorali». Poi, una frecciatina ai fuoriusciti: «Allo stato attuale le adesioni a Italia Viva rispetto al corpo degli iscritti al PD si è rivelato molto modesto, nella misura di qualche unità. Due soli membri (Vanja Ardo e Beatrice Metta, nda) sui venti che compongono il coordinamento, che è l’organismo politico dirigente del partito, hanno ad oggi rassegnato le proprie dimissioni. Ciò non di meno – conclude la nota della sezione di cui è segretario Michele Ferrazzano – riteniamo sia necessario riflettere profondamente sulla questione, a cominciare già dal prossimo coordinamento già convocato».

legnano pd renzi italiaviva – malpensa24