FdI: «Somma non è più sicura. Non possiamo accettare di avere paura»

Somma lombardo furti fdi

SOMMA LOMBARDO – L’ondata di furti compiuti nelle ultime settimane nei negozi di Somma Lombardo «ci dice che nella nostra città cittadini e commercianti non si sentono più al sicuro». Secondo il Circolo di Fratelli d’Italia, «la situazione sta diventando insostenibile», e invita il sindaco Stefano Bellaria e la sua giunta a intervenire. «Devono dare risposte ai cittadini sui provvedimenti che intendono adottare, e lo devono fare in tempi brevi e certi».

Spaccio e degrado 

Per il partito rappresentato in consiglio comunale da Manuela Scidurlo (nel riquadro in alto), i numerosi furti che si stanno verificando in città «sono la conseguenza del degrado che si sta manifestando da anni. FdI nel 2020 denunciò un problema di spaccio nelle vie del centro della città e fummo tacciati di provocare falsi allarmismi, oggi non possiamo che confermare che quanto accadeva nel 2020, avviene anche oggi sotto gli occhi di cittadini increduli e siamo convinti che i piccoli quanto rocamboleschi furti che si stanno compiendo siano frutto del degrado provocato da spaccio e bivacco».

Paura in città 

Oltre a spacciatori, FdI racconta che a Somma è frequente camminando fra le vie del centro incontrare persone ubriache già nelle prime ore del pomeriggio. «Ormai è comune il manifestarsi di episodi violenti spesso concentrati nel piazzale della stazione ferroviaria», conclude il gruppo di Scidurlo. «Somma Lombardo non è più una città sicura, i provvedimenti nel merito vanno adottati immediatamente, non possiamo più accettare di avere paura di vivere e far vivere ai nostri figli la nostra città». 

Somma lombardo furti fdi – MALPENSA24