“Calciamo la Disabilità”, a Busto sfida benefica sotto il segno dell’Inter

torneo busto disabilità inter

BUSTO ARSIZIO – A Busto Arsizio un quadrangolare di calcio a sette vedrà la Sporting4E Onlus, squadra ufficiale dell’Inter, confrontarsi con Liberi di Crescere Onlus, +di21 e Pad-Anfass. Si tratta di “Calciamo la Disabilità”, torneo che vedrà giocatori disabili e normodotati sfidarsi domenica 14 alle 14.30 al campo del Busto 81 di via Valle Olona.

Organizzata dai club di Busto, Cassano e Somma

L’iniziativa benefica è stata organizzata dagli Inter Club di Busto Arsizio, Cassano Magnago e Somma Lombardo, guidati rispettivamente da Betty Borroni, Federica Marchetto e Annamaria Cantù, e gode del patrocinio dei relativi Comuni e della Provincia di Varese. L’incontro di domenica, alla cui conclusione si terranno una risottata e una lotteria, vedrà l’intervento dell’onorevole Giusy Versace, atleta paralimpica che sarà madrina della manifestazione. L’obiettivo è raccogliere fondi, che saranno interamente devoluti alle associazioni: un ulteriore incentivo a partecipare giungerà dai premi messi in palio nella lotteria, che consisteranno in materiale a tema rigorosamente interista, come biglietti per assistere alle partite o abbigliamento autografato. Alla presentazione del torneo in cui atleti disabili e normodotati militeranno fianco a fianco Orazio Tallarida, consigliere comunale e dell’Inter Club di Busto, dopo aver ringraziato il sindaco Emanuele Antonelli, i Comuni che hanno dato il loro appoggio, il Distretto urbano del Commercio che ha donato le maglie per la partita, la federazione degli arbitri e il Busto 81, ha sottolineato: «Lo sport è uno strumento aggregativo, attraverso il quale è possibile trasmettere il valore dell’inclusione. La disabilità non va vista come un problema ma è una risorsa per una crescita culturale e educativa».

torneo busto disabilità inter – MALPENSA24