L’Union Villa cresce ma prevale il Magenta. Contestate le decisioni arbitrali

union villa magenta decisioni

CASSANO MAGNAGO – «Gli errori arbitrali ci hanno tagliato le gambe». Così ha commentato Luan Muharemi la partita di ieri, domenica 29 settembre, che a Cassano Magnago ha visto prevalere il Magenta nonostante i due gol segnati da lui e da Klaus Shala. Tra i pali si è confermato il giovane estremo difensore Nicola Rinaldi, sette giorni fa al suo esordio in Promozione con la capolista Gavirate.

Il primo tempo

Pronti via e Pedroni sfrutta, al 2’, un errore di Daniel Cotugno su tiro di Brebbia. Rete, che l’arbitro inizialmente convalida, ma poi, su indicazione dell’assistente, annulla. Più Cassano che Magenta nella prima fase di gara. Prova a sorprendere Rinaldi al 13’ Ferrario, con un tocco al volo di punta, ma il giovane portiere non si lascia ingannare. Prende coraggio il Magenta e tenta qualche verticalizzazione. Stoppa il pallone crossatogli dalla destra, lo mette giù, ma calcia a lato l’ex Rampinini al 21’. Brutta entrata di Candiani al 23’ su Klaus Shala, per l’arbitro, stranamente, non c’è fallo. Il cambio forzato di Visentin, che inserisce Ruggia per Martignoni, porta Omodei al 26’ sulla linea di difesa. Palla in volto a Vesco, ma l’arbitro fischia il rigore, tra le proteste cassanesi che costano l’ammonizione ad Altin Shala per proteste. Trasforma il rigore al 31’ Ferrario spiazzando Rinaldi. 42’: fallo di Pravettoni su Klaus Shala: l’arbitro fa proseguire. Girata di Ferrario al 44’: blocca Rinaldi.

Il secondo tempo

Nel secondo tempo la prima azione è targata Magenta con Italia che serve Ferrario al 1’, ma il compagno non controlla a centro area. Punizione di Klaus Shala al 4’: testa di Rondanini alta. Risponde al 5’ Rampinini: cross messo sul fondo da Ruggia. Conquista un corner il Cassano al 7’, lo batte Rondanini e Klaus Shala, di testa, batte Daniel Cotugno, rimasto fermo sulla linea di porta. Fugge al 14’ Rampinini sulla sinistra in più che sospetto fuorigioco, ma calcia lato. Al 19’ la fame di gol del giovanissimo Muharemi, appena entrato, gli fa dribblare al limite Pellegatta e poi, a giro, mette nel sette lontano il 2 a 1. Super Rinaldi dice di no a Italia al 25’ respingendogli una conclusione dai sei metri. Da fuori Rondanini al 29’: esterno rete. Punizione al 33’ e Giordano fa autorete spiazzando Rinaldi. Ruggia al 36’ dal limite: alto. Contropiede micidiale del Magenta al 41’ con Ferrario che infila, con un pallonetto, Rinaldi in uscita. Saltano i nervi ad Altin Shala che protesta con l’assistente e si becca un rosso diretto.

Negli spogliatoi

Marco Visentin (mister Union Villa Cassano): «Le prestazioni della squadra sono in costante crescita e credo avremmo meritato di chiudere la prima frazione di gioco avanti, invece, per una decisione arbitrale che non voglio commentare, che fa seguito a un’altra che ci ha annullato un gol, siamo andati al riposo sotto. Poi siamo andati meritatamente in vantaggio, ma l’autorete del pareggio ci ha tagliato le gambe e il loro costante gioco a cercare la palla sopra ha portato al 2 a 3 che ci penalizza eccessivamente».
Gianluca Gandini (mister Magenta): «Una vittoria sofferta che volevamo dopo essere stati rimontati in un minuto la scorsa settimana. Tre punti importantissimi».
Klaus Shala (Union Villa Cassano): «Contento per il gol, il primo della stagione della squadra, ma non abbiamo fatto punti, li dobbiamo fare domenica a Fagnano».
Luan Muharemi (Union Villa Cassano): «Emozione per l’ingresso in campo e per il gol dopo pochi minuti, ma gli errori arbitrali ci hanno tagliato le gambe».

Il tabellino

UNION VILLA CASSANO-MAGENTA 2-3 (0-1). Campo comunale.

UNION VILLA CASSANO: Rinaldi 6, Martignoni 6 (26’ pt Ruggia 6), Giordano 6, Brebbia 6.5 (17’ st Muharemi 7.5), Mazzotta 7, Vesco 7, Pedroni 6.5 (31’ st Qosaj sv), Shala Altin 5, Rondanini 6, Shala Klaus 7.5, Omodei 6.5.
A disposizione: Dosoli, Giberti, Russo, Montemurro, Toma.
All.: Visentin 7

MAGENTA: Cotugno Daniel 5.5, Pellegatta 5 (29’ st Decio sv), Pravettoni 6, Azzarone 6.5 (37’ st Baldelli sv), Candiani 5.5, Turconi 6.5, Rampinini 6, Mazzetti 6 (28’ st Garavaglia 6), Ferrario 7.5, Cotugno Matteo 5.5, Italia 6 (44’ st Bencivenga sv).
A disposizione: Temporiti, Chiodini, Giannì, Mazzucchelli, Marise.
All.: Gandini 6.5

ARBITRO: Mattia Foresti (Bergamo) 3.5 Assistenti: Simone Sola (Busto Arsizio) 5 e Salvatore Ricciardelli (Legnano) 3.5

MARCATORI: 31’ Ferrario (Magenta) (rigore); 7’ st Klaus Shala (Union Villa Cassano), 19’ st Muharemi (Union Villa Cassano), 33’ st autorete Giordano (Magenta), 41’ st Ferrario (Magenta)

AMMONITI: Brebbia, Altin Shala, Qosaj, Mazzotta (Union Villa Cassano); Ferrario (Magenta).

ESPULSI: 41’ st Altin Shala per proteste (Union Villa Cassano).

NOTE: terreno in discrete condizioni.
Recuperi: 2+5.
Età media: Union Villa Cassano: 22,94. Magenta: 21,6.
Corner: Union Villa Cassano 3, Magenta 2.
Fuorigioco: Union Villa Cassano: 11, Magenta: 2.

SPETTATORI: 120 circa

union villa magenta decisioni – MALPENSA24