“Contenti dell’esordio. A Bologna con determinazione”

Varese Basket Conti General Manager

VARESE – Siamo giunti a metà settimana ed è tempo di riflessioni in casa OJM Varese su quello che è stato (l’esordio contro la Germani Brescia) e quello che sarà (il match di domenica in casa della Fortitudo Bologna). Il General Manager Andrea Conti traccia un primo parzialissimo bilancio, dando un doveroso sguardo al punto di partenza della squadra.

Il cambio tra Caja e Bulleri

“Dispiace sempre quando si cambia un allenatore, soprattutto se questa scelta cade prima dell’inizio della stagione. Senza voler rivangare il passato, erano venute a mancare alcune situazioni nella gestione della squadra. Abbiamo voltato pagina, puntando su un allenatore emergente come Massimo Bulleri. Naturalmente sono emerse alcune esigenze diverse dal punto di vista tattico e tecnico, ma le reazioni del gruppo sono state positive. Il coach sta lavorando bene nello spogliatoio e sul campo, con la sua visione della pallacanestro che è diversa rispetto a quella del suo predecessore”.

L’esordio contro la Germani Brescia

“Nella prima parte del match la squadra ha patito la pressione e l’emozione dell’esordio. Poi, nel secondo tempo e nel supplementare, ha avuto un’ottima reazione di gruppo. Ogni giocatore ha portato il proprio mattoncino, con intensità e personalità. Naturalmente i nostri due top player (Douglas e Scola n.d.r.) sono stati fondamentali con giocate da elementi di classe quali sono. Però l’abbiamo recuperata e vinta di squadra”.

Le prospettive di campionato

“Siamo consapevoli di aver allestito una squadra in economia, stando attenti innanzitutto al budget. Il panorama dice che, da questo punto di vista, ci sono tante società più attrezzate di noi. Prima di ogni cosa dobbiamo portare a casa la salvezza e poi vedremo dove arriveremo. Vogliamo giocare una partita alla volta, cercando di vincerne il più possibile, soprattutto in casa”.

La questione mercato

“Concretamente non c’è nulla. Nessun cambiamento in vista. Tutti i giorni però noi guardiamo il mercato e monitoriamo l’andamento generale, anche perché questo è il nostro lavoro. Interverremo solo in caso di necessità. Dovessimo cambiare qualcosa sicuramente rimarremo sulla formula 5+5 anche per motivi economici. Non ci possiamo permettere soluzioni differenti”.

Domenica la Fortitudo Bologna

“La Fortitudo arriva da una partita scialba disputata a Roma. Però la squadra di coach Meo Sacchetti è forte e attrezzata per i piani alti della classifica. Sicuramente vorrà riscattare un esordio un po’ così. Però noi non abbiamo nulla da perdere sulla partita singola, soprattutto in trasferta, e ce la giocheremo con grinta e determinazione, al massimo delle nostre possibilità”.

Varese Basket Conti General Manager – MALPENSA24