A Varese si alza il sipario su Cortisonici, viaggio nel cinema fantastico

varese cortisonici cinema fantastico 01

VARESE – Domani, mercoledì 25 agosto, si alza il sipario sull’edizione 2021 di Cortisonici: per il secondo anno consecutivo il festival reagisce e si adatta, trovando spazio nella collocazione estiva della tensostruttura dei Giardini Estensi, con visioni di cinema all’aperto che proseguiranno fino a sabato 28. Per i più impazienti nella serata di oggi è in programma “Aspettando Cortisonici”, appuntamento in collaborazione con Filmstudio 90 che propone la proiezione di “Mandibules – Due uomini e una mosca” (Francia, 2020, 77’).

Focus sul cinema fantastico contemporaneo

“Come di consueto il festival si apre con il Focus, la sezione che in questi anni ha di volta in volta approfondito il cinema di genere o cinematografie delle diverse nazioni», hanno spiegato gli organizzatori della rassegna. «Quest’anno l’esplorazione è sul cinema fantastico contemporaneo: organizzato in collaborazione con il Science+Fiction Festival di Trieste, punto di riferimento in Italia per questo genere cinematografico, ospiterà la visione di un lungometraggio e di un mediometraggio. Entrambi mai distribuiti in Italia, portano due sguardi nuovi e molto diversi tra loro dentro un genere dai contorni non sempre definiti e, per sua stessa natura, portato a spingersi “là dove nessuno e mai giunto prima”».

varese cortisonici cinema fantastico 05

“Lapsis” e “Blood Machine”

“Lapsis” (2020, 104’, Usa), secondo lungometraggio di finzione del giovane Noah Hutton, figlio d’arte (i suoi genitori sono gli attori Debra Winger e Timothy Hutton), è ambientato in un futuro alternativo – fin troppo simile al nostro presente – dove enormi aziende di telecomunicazione cercano nuovi cablatori: addetti alla stesura di una nuova rete quantistica. Il lavoro è sicuro ed è ben pagato, ma bisogna lottare per non rimanere indietro.
In “Blood Machines” (2019, 50’, Francia) un’astronave si ribella al proprio destino e due Space Hunters le danno la caccia. I registi francesi Raphael Hernandez e Savitri Joly-Gonfard, riuniti sotto lo pseudonimo di Seth Ickerman, danno vita a quello che è forse il primo film pensato come un sequel di un video musicale: “Turbo Killer” di Carpenter Brut.
«È un atto d’amore alla fantascienza e alla musica degli anni ’80, ma con un’originalità di sguardo che segna la differenza tra il tributo e la capacità di spingersi oltre. Ad accompagnarci in questo viaggio ci saranno Massimiliano Maltoni e Luca Luisa, tra i fautori del Trieste Science+Fiction Festival. Perché per spingersi in un universo tanto vasto come quello del cinema fantastico di una guida, anzi due, c’è pur bisogno. Pena il rischio di perdersi tra le galassie infinite, come dei nuovi David Bowman, sopraffatti da tanta meraviglia».

Come prenotare

“Back to the…Fanta Night!” aprirà Cortisonici, festival internazionale di cortometraggi, mercoledì alle 21: le proiezioni si svolgeranno alla tensostruttura ai Giardini Estensi di via Sacco, a Varese. L’ingresso è gratuito con prenotazione obbligatoria; per maggiori informazioni è possibile consultare www.cortisonici.org.
Come previsto dal decreto legge del 23 luglio 2021, potranno accedere a Cortisonici 2021 solo gli spettatori in possesso di green pass valido, mostrandolo al personale a ogni ingresso per le opportune verifiche anche di identità: «Verrà scansionato il QR code, digitale o cartaceo. Sono esclusi i ragazzi sotto i dodici anni e le categorie che non possono essere soggette a vaccinazione con certificazione dell’esenzione. Invitiamo gli spettatori sprovvisti di tale certificato a non prenotarsi su Eventbrite. Il pensiero che qualche nostro affezionato spettatore non possa partecipare ci dispiace particolarmente, ci auguriamo si tratti di una misura transitoria».

Nuovo cinema fantastico, ai Giardini Estensi di Varese torna Cortisonici

varese cortisonici cinema fantastico – MALPENSA24