19 anni e non sentirli: auguri a bustocco.it, il sito di tutti i tifosi della Pro Patria

BUSTO ARSIZIO – Diciannove anni fa, esattamente il 18 febbraio del 2002, nasceva www.bustocco.it, il sito di tutti i tifosi della Pro Patria, come ancora oggi recita l’header dell’home page incastonato fra lo stemma di Busto Arsizio e il logo attuale del club biancoblù. In occasione del 19esimo compleanno del sito web, ricordato di recente in occasione dell’iniziativa delle 100 figurine per il Pro Patria Museum, abbiamo voluto ripercorrere la storia pionieristica di www.bustocco.it, passato di mano in mano, di generazione in generazione, ma in grado di resistere proprio come la Pro Patria a tutte le vicissitudini dell’ultimo ventennio.

Pionieri… bustocchi

Oggi quasi si fatica a comprendere l’eccezionalità di quel che avvenne in quei tempi per il proliferare di siti, blog, pagine facebook, twitter e Instagram che hanno reso normale quello che invece fu speciale. A quei tempi non era così diffusa la comunicazione online e per questo chi ci ha provato con successo è stato un pioniere della comunicazione che ha indicato una strada.

A tutta Pro Patria

Leggere “Bustocco.it” non vuole dire solo conoscere il presente della Pro Patria, ma anche il passato raccontato con precisione e approfondite testimonianze. Vuol dire anche documentarsi su quel che succede al di là dell’argomento Pro Patria. Una piazza virtuale, un luogo di incontro, un forum di discussione e di confronto su disparati argomenti, anche se la passione biancoblù la fa da padrone.

Una squadra fortissimi

È semplice aprire un sito, tutti lo possono fare, difficile è mantenerlo in vita, aggiornarlo e renderlo credibile e la redazione di “Bustocco”lo ha saputo fare per ben 19 anni. Un successo che applaudiamo con convinzione. A tutti i ragazzi che ieri, oggi e domani hanno dato il loro contributo per curare il sito facciamo i nostri complimenti e i migliori auguri per continuare con lo stesso slancio e intensità a coltivare questo canale di comunicazione di grande qualità e ormai ricco di un passato che lo rende unico ed esclusivo.

Grazie

Grazie a Charlie, Bill, Wertyu, Magiuster, A Me Pu Patria, Daghidaponta, Fioeu da Busti, Fabietto, Giulio Di Lonardo, Giorgio Bianchi, Andrea Massironi, Andrea e Davide Nova, Mattia Ferrario, Fabrizio Sciacco, Andrea Fazzari, Massimiliano Pozzi, Matteo Brioschi, Davide Borsani, Luca Vignati, Francesco Inguscio, Giovanni Castiglioni, Mattia Brazzelli Lualdi e soprattutto Mario Bianchi, la vera anima del sito nel corso di tutti questi 19 anni. Grazie anche ai ragazzi del Pro Patria Museum che, sulla scorta di quanto fatto negli ultimi tre anni dall’Associazione 100 anni di Pro, si sono messi in azione per rinnovare l’iscrizione scaduta, riattivare il sito e garantirne la prosecuzione.

… e Fabietto

E un caro abbraccione a Fabietto, di cui tutti i veri tifosi della Pro ne hanno sentito parlare, almeno una volta, come se fosse una vera e propria leggenda vivente.  E grazie soprattutto a tutti voi che ci seguite, allora come oggi. Auguri “Bustocco”!

Verso i 20 anni

E per i 20 anni, il sito www.bustocco.it, che davvero rappresenta il luogo di incontro virtuale di tutte le diverse anime del tifo, dei club e persino della stampa biancoblù, vorrebbe presentarsi sotto una nuova e aggiornata veste, senza tradire la sua originaria natura, basata sulla voglia di darsi da fare di tifosi e appassionati della Pro Patria (grazie anche alla trasmissione “Biancoblù – Rete 55” di cui riportiamo uno stralcio) .

Pro Patria: lunga la vita a bustocco.it, online dal 2002

Pro Patria www.bustocco – MALPENSA 24