Air Italy, accordo a un passo: 10 mesi di cassa integrazione e garanzie ai licenziati

Airbus A330 Air Italy

MALPENSA – Il vertice sul futuro dei 1453 dipendenti licenziati da Air Italy va verso l’accordo per assicurare 10 mesi di cassa integrazione e una serie di garanzie al personale lasciato a terra dalla ex Meridiana. Questo l’esito del confronto in videoconferenza tra i ministeri del lavoro, dei trasporti e dello sviluppo economico, gli assessori al lavoro delle Regioni Sardegna e Lombardia (Alessandra Zedda e Melania Rizzoli), i sindacati, i dirigenti della compagnia aerea e i liquidatori dell’azienda. Manca solo la firma sull’intesa, ormai vicina: rimandata a giovedì 3 settembre. Le due rappresentanti delle Regioni dove hanno sede le basi della compagnia italo-qatariota (Malpensa e Olbia), messa in liquidazione all’inizio del 2020, hanno invocato «zero esuberi» alla scadenza dei 10 mesi di ammortizzatori sociali.

Le richieste accolte

Prima della riconvocazione del tavolo, l’Ansa ha rivelato che l’azienda avrebbe «accolto diverse richieste delle sigle» sindacali, che puntavano in particolare a «definire un percorso di politiche attive per dare un futuro occupazionale» ai 1453 dipendenti lasciati a casa, tra Malpensa e Olbia. L’azienda infatti sottoscriverà la cassa integrazione per 10 mesi, corrisponderà ai lavoratori l’indennità di mancato preavviso al termine della procedura di licenziamento, anticiperà il pagamento delle 13esime, 14esime e del Tfr maturato per sopperire ai presumibili ritardi dell’Inps nell’erogazione della Cig. Inoltre, a quanto filtra, l’azienda non intende opporsi alla possibilità che chi vuole possa essere licenziato per intascare subito l’indennità di mancato preavviso e la Naspi (il sussidio di disoccupazione). Da superare solo l’ultimo ostacolo: i sindacati chiedono di cancellare la clausola, voluta da Air Italy ma osteggiata anche dal governo, che consente all’azienda di licenziare i dipendenti in caso, per qualunque ragione, mancasse o fosse revocata la cassa integrazione.

Il sogno infranto di Air Italy e l’ingiustizia di 1453 licenziamenti

malpensa air italy licenziamenti – MALPENSA24