ALEX VIOLA: “Oggi contava vincere, ma serve più coraggio”

alexviola

Alessandro Zucconi

Prima Vittoria del 2020, di buono ci sono solo i tre punti, contava vincere…
Dopo il cambio di allenatore, la situazione, per ora, non sembra cambiata.
Il pareggio sarebbe stato un furto per la SPAL, figuriamoci la sconfitta.
La Fiorentina formato Iachini, era andata molto meglio a Bologna, dove era stata raggiunta nel recupero da una punizione capolavoro di Orsolini su un fallo ingenuo commesso da Pezzella.
Oggi la partita dei viola, entra di diritto tra le più brutte mai giocate nella storia.
Boateng dopo il cambio di allenatore continua a ricevere fiducia ed io sinceramente non riesco a capire il perché, non credo di essere troppo cattivo nel dire che non riesce a tenere un pallone.
Inizio a pensare che ci sia un vincolo contrattuale dietro a queste continue presenze…
Troppi i giocatori visti in campo impauriti e spaesati.
Oltre al buon acquisto Cutrone, urge a mio avviso inserire in rosa uno o meglio due centrocampisti di passo e qualità migliori di quelli in rosa.
La proprietà è impegnata su più fronti, stadio nuovo centro sportivo, ma la priorità deve essere rinforzare la squadra per cercare una salvezza tranquilla per poi programmare un futuro migliore.
Mercoledì arriva la coppa Italia contro la forte Atalanta, partita difficile per non dire proibitiva per la Fiorentina attuale.
Questa squadra per il momento sta esprimendo mediocrità in campo, ed urge invertire la rotta.
Spero vivamente, visto i pochi giocatori di esperienza in campo, che questa vittoria dia un minimo di tranquillità alla squadra per giocare con più coraggio e spensieratezza.
Sempre forza viola

Alex Viola FIORENTINA Malpensa24