ALEX VIOLA: “Chiesa Re di Coppa, Ok il mercato, ma aspettiamo la società”

alexviola

Alessandro Zucconi 

Federico RE di coppa, sognare la vittoria del trofeo non costa niente e darebbe accesso all’Europa. Si riparte con il passaggio del turno in Coppa Italia e un Muriel in più in rosa che fa ben sperare. Il 2019 non poteva iniziare nei migliori dei modi.

Eqiulibrio

La partita si è rivelata dura come era facile immaginare, le squadre si equivalgono e la classifica lo certifica.Bel primo tempo giocato dalla squadra viola con un paio di occasioni che con un po’ più di fortuna potevano trasformarsi in gol grazie anche all’ultimo arrivato Muriel. Nel secondo tempo è uscito il Toro partendo molto forte sfiorando in un paio di occasioni il vantaggio, ma proprio in questa fase la quadra viola mi è piaciuta di più, i giocatori sono rimasti uniti e concentrati non disunendosi e cercando di rispondere botta su botta non mollando mai. A testimonianza di quanto detto i gol segnati hanno avuto origine da due ripartenze, una di Simeone e l’altra di Chiesa. Bene così: serviva come il pane una vittoria alla ripresa. La squadra è giovane e le vittorie regalano coraggio e convinzione, elementi fondamentali per i giovani viola.

Il mercato

Passando al mercato, la società finalmente ha iniziato a muoversi bene. L’acquisto di Muriel è  interessante, giocatore che conosce il nostro campionato, nel pieno della maturità calcistica e se sta bene devastante per le difese avversarie,
giusta anche la formula d’acquisto  prestito con diritto di riscatto.
Speriamo non rimanga l’unico movimento di mercato, non solo per le entrate ma anche per le uscite.
Pjaca e Gerson li rimanderei volentieri  alle squadre proprietarie dei cartellini.
Il primo non ha dato segni di vita neanche nel triangolare a Malta contro una squadra di basso cabotaggio.
Il secondo ha un gran fisico ma senza testa non vai da nessuna parte e lui fino ad oggi ne ha mostrata veramente poca.
L’esperto attaccante Thereau sta rifiutando tutte le offerte arrivate, capisco che a Firenze si viva bene, ma sinceramente il suo contributo non serve più, quindi spero si convinca e faccia velocemente le valigie.
Del resto Muriel farà bene e sarà utile anche per Simeone.
Capitolo Obiang, fino a sabato sera tutti hanno rilanciato la notizia come se il giocatore stesse per atterrare all’aeroporto di Peretola per poi nelle ore successive veder sgonfiare il tutto.
Non mi strappero’ sicuramente i capelli se non dovesse arrivare, ma spero che un giocatore con le stesse prerogative citate per Muriel arrivi a centrocampo.
Capitolo società, come detto tutto ok per il  mercato, ma ora sono obbligati a rispondere al tifo organizzato che ha chiesto un incontro ufficiale per sapere quale sarà il futuro della squadra Viola dal quale la società non potrà esimersi.
Del resto i temi in ballo sono molteplici, non gli investimenti per i giocatori ma anche strutturali, stadio e nuovo centro sportivo. Che dire, chi vivrà vedrà.

Alex Viola Fiorentina Malpensa24