Arrivano i Led in municipio a Somma. Approvato il progetto da 250mila euro

led comune somma

SOMMA LOMBARDO – La giunta di Somma Lombardo guidata dal sindaco Stefano Bellaria ha approvato il progetto definitivo, pari a 250mila euro, per la realizzazione di “Interventi di efficientamento energetico e relamping degli edifici comunali: Palazzo Comunale e sedi distaccate”. I lavori andranno a riqualificare tutto l’impianto, sostituendo gli attuali 600 punti luce, la cui tecnologia è di tipo tradizionale (incandescenza, alogene, fluorescenza), con i Led, decisamente più performanti. Le opere sulle sedi distaccate riguardano soltanto il comando dei vigili, «ma se avanzeranno dei soldi, come immagino accadrà, si faranno ulteriori investimenti in altri distaccamenti», spiega l’assessore ai Lavori Pubblici, Edoardo Piantanida Chiesa.

I soldi della Regione

Per gli interventi verrà utilizzata l’esatta metà dei 500mila euro arrivati da Regione Lombardia per il post-Covid, vincolati a una serie di interventi, tra cui quelli «volti all’efficientamento dell’illuminazione pubblica, al risparmio energetico degli edifici di proprietà pubblica o di edilizia residenziale», riporta la delibera. Nei piani può essere inclusa anche «l’installazione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili». C’è anche un vincolo temporale: l’inizio dell’esecuzione dei lavori deve avvenire entro il 31 ottobre, pena la decadenza del contributo.

Il progetto

Il progetto, si legge nella relazione generale, prevede la rimozione e la sostituzione di «apparecchi di illuminazione ordinaria e d’emergenza in tutti gli ambienti interni», oltre che la riqualificazione dell’illuminazione nel parcheggio del municipio. E ancora: «l’installazione di un sistema di regolazione e controllo dell’illuminazione in funzione della luce naturale e la realizzazione alcune condutture per l’alimentazione di nuovi punti luce». La sostituzione con i Led porterà una serie di vantaggi. Si potranno infatti ridurre i consumi di energia elettrica (circa il 50%) e di conseguenza i costi di gestione. Non solo: si potrà anche trarne un beneficio in termini ambientali. Ciò si ottiene principalmente sostituendo gli attuali corpi illuminanti con apparecchi a più alta efficienza, considerando poi che la vita media di una lampada a Led è attorno alle 50mila ore contro le mille di una lampada tradizionale.

Approvato il progetto della ciclopedonale di Mezzana. Costo 250mila euro

led comune somma – MALPENSA24