Al Tessile di Busto si brinda alla Pro Patria con la Birra biancoblu

busto birra biancoblu

BUSTO ARSIZIO – E’ partita alla grande la Festa della birra Biancoblù. Danze, musica e immagini della Pro Patria Campione. Quest’anno al Museo del Tessile c’è davvero tanto da festeggiare: un’annata ricca di soddisfazioni, ma anche un campionato, il prossimo, tra i professionisti. Insomma si brinda al passato, ma anche al futuro.

Tanta birra e tanti tifosi. E in mezzo a loro il presidente Patrizia Testa, condottiera senza paura, che ha deciso di affrontare l’anno che verrà come ha fatto sino a questo momento, ovvero da sola e mettendoci cuore e grano per la società e i colori che ama. Accanto a lei, ieri sera, venerdì 6 luglio, c’era anche il nuovo addetto stampa della Pro Patria Nicolò Ramella, volto noto del giornalismo sportivo della provincia di Varese e figlio di Ernestino Ramella, che in passato ha indossato la maglia dei tigrotti.

Non ci sono immagini in questa galleria.

 

E poi gli ingredienti indispensabili che fanno di questa festa uno degli appuntamenti più partecipati dell’estate bustocca. Dal banco enogastronomico, all’esibizione della scuola di danza Flamboyan e la proiezione del film “Pro Patria Campione” di Manuel Favia. Non è mancata la musica.

Si bissa questa sera, sabato 7 luglio, quando a regalare emozioni saranno le fotografie di Giovanni Garavaglia, che verranno proiettate e porteranno sul grande schermo “I Colori della Vittoria”. Si chiude domani, domenica 8 luglio, con il pranzo alle 13, il cui ricavato sarà devoluto in beneficenza e in serata la proiezione di foto e immagini dedicati alla Pro Patria “L’Urlo della Vittoria”. A seguire show band con il gruppo “Gli Urlo”.

 

busto birra biancoblu – MALPENSA24