Furto in casa in centro a Busto: Rom denunciato dai carabinieri

arcisate dipendente comunale denunciato

BUSTO ARSIZIO – Svaligiò un appartamento a ottobre: rintracciato e denunciato dai carabinieri. L’autore del colpo, messo a segno in centro a Busto Arsizio, è un giovane Rom residente in un campo nomadi di Milano. Ad incastrarlo la stessa vittima che rincasando lo ha visto mentre si allontanava con un complice.

Segnalata parte di una targa

Il copione messo in scena è stato lo stesso visto decine di altre volte: i due malviventi hanno forzato con un arnese da scasso una finestra e sono entrati nell’abitazione presa di mira. Pochi minuti sono bastati per mettere tutto a soqquadro: i ladri hanno intascato sopratutto dei preziosi. Ciò che non avevano previsto era il rientro del padrone di casa, un bustese di 50 anni, che ha visto i due ladri allontanarsi. Uno dei due, quello poi denunciato dai carabinieri della compagnia di Busto, lo ha visto in faccia. Non solo: la vittima ha preso anche parte della targa dell’auto utilizzata dalla coppia di balordi per fuggire. I militari hanno mostrato delle fotografie di vecchie conoscenze tra i topi d’appartamento al cinquantenne che ha identificato il Rom denunciato. I militari hanno quindi rintracciato l’auto usata per la fuga di cui avevano parte della targa. Ed è scattata la denuncia. Il punto è chiaro: nessun dettaglio è inutile. Chiunque veda qualcosa di strano deve immediatamente riferirlo al 112. Sono da piccole segnalazioni che, come dimostra questo caso, si arriva a individuare gli autori di reati.

busto furto Rom – MALPENSA24