Castellanza, il bilancio partecipato punta sui giovani: accolte proposte dai 16 anni

comune castellanza palazzo brambilla

CASTELLANZA – Se negli scorsi anni i cittadini avevano chiesto al Comune di Castellanza di curare il verde cittadino nel 2021 i giochi sono ancora aperti. E’ infatti stato approvato il bilancio partecipato del 2021 dalla giunta di Partecipiamo che permetterà appunto ai castellanzesi di dire la propria e decidere come investire i 20 mila euro a disposizione. Un’opportunità aperta a tutti, anche ai più giovani. «Ci tengo a ricordare che ogni cittadino dai 16 anni in su può avanzare delle proposte», precisa il sindaco, Mirella Cerini.

Dopo il Covid torna il bilancio partecipato

E’ iniziato dopo l’approvazione in giunta comunale l’iter per il “Bilancio Partecipato” di Castellanza. Dopo la positiva esperienza del 2019 che, a causa Covid non si era potuta riproporre lo scorso anno, ha preso avvio la procedura per coinvolgere i cittadini castellanzesi nel proporre progetti e proposte utili per la comunità.

I temi su cui potranno essere presente le proposte sono i seguenti:

  1. Lavori pubblici, mobilità, viabilità, arredo e decoro urbano, informatizzazione dei servizi;
  2. Ambiente e gestione del territorio (spazi e aree verdi, bonifiche);
  3. Attività e attrezzature culturali e sportive;
  4. Ambito sociale (in particolare attrezzature per disabili ed anziani).

La cifra messa a disposizione è di 20 mila euro e le proposte potranno venire da singoli cittadini (in questo caso devono essere sottoscritte da almeno 10 persone) oppure dalle associazioni. Il modulo è scaricabile dal sito o può essere ritirato in Comune, e il termine per la presentazione delle idee progettuali è fissato per il 4 luglio 2021.

Le modalità

«Dopo questa fase – spiegano da Palazzo Brambilla – si procederà alla valutazione e selezione delle proposte con eventuale richiesta di integrazioni o chiarimenti, seguirà un periodo di intensa pubblicizzazione e un’assemblea nella quale i proponenti potranno illustrare le loro proposte». A seguire avverrà la votazione tramite una scheda cartacea oppure online, lo spoglio, la proclamazione del progetto vincitore e l’avvio della fase di realizzazione da parte dei nostri uffici.

Spazio ai giovani

«Anche i giovani che hanno compiuto 16 anni potranno presentare proposte e partecipare al voto – tiene a precisare il sindaco, Mirella Cerini – li vogliamo così coinvolgere e renderli parte attiva di questo importante momento partecipativo della nostra città e dare loro la possibilità di incidere in modo trasparente e democratico sulle scelte del governo del nostro territorio».

Bilancio partecipato a Castellanza: i cittadini chiedono più cura del verde

castellanza bilancio partecipato giovani – MALPENSA24