Picchia la madre e aggredisce anche i carabinieri: arrestato 33enne di Cerro

varese romagna gita

CERRO MAGGIORE – Ubriaco prende a ceffoni la madre, poi aggredisce anche i carabinieri: arrestato 33enne. E’ accaduto nella serata di ieri, venerdì 19 febbraio, a Cerro Maggiore. Le manette sono scattate con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale.

Botte e madre e carabinieri

Stando a quanto ricostruito dai carabinieri della stazione cittadina il giovane, già noto alle forze di polizia, ha aggredito la madre dandole uno schiaffo. Era ubriaco e probabilmente in cerca di soldi. La donna è riuscita a chiamare il 112 e a chiedere aiuto. Quando il 33enne si è reso conto ha tentato nuovamente di aggredire la donna. A quel punto, però, i militari erano già arrivati. L’uomo si è quindi scagliato contro i carabinieri aggredendoli fisicamente. A uno dei militari ha cercato di dare una testa. Ne è nata una colluttazione che ha visto gli uomini dell’Arma avere ragione del 33enne immobilizzandolo. A quel punto i carabinieri lo hanno arrestato d’intesa con il pubblico ministero Nadia Calcaterra. L’arresto è stato convalidato in Tribunale a Busto Arsizio nella mattinata di oggi, sabato 20 febbraio. Il 33enne ha patteggiato: per lui è scattato il divieto di dimora.

Botte e minacce alla madre per comprarsi alcol e droga: arrestato a Cerro Maggiore

cerro picchia madre carabinieri – MALPENSA24