Covid, il governo chiude le discoteche e mette le mascherine alla movida

discoteca generica

ROMADiscoteche chiuse in tutta Italia, fino al 7 settembre, e movida con le mascherine. Sono le decisioni che il governo ha preso al termine del confronto con i governatori delle Regioni, che si è tenuto nel pomeriggio di oggi, 16 agosto. L’«obbligo di portare le mascherine dalle 18 alle 6 del mattino nei luoghi e locali aperti al pubblico e negli spazi pubblici in cui è più facile che si creino assembramenti», come quelli della movida, è stato ripristinato con un’ordinanza del ministro della salute Roberto Speranza. «La ripresa dei casi è significativa anche alla luce dei contagi nel contesto europeo» la motivazione del ministro del governo Conte.

Lo stop alle discoteche

La preoccupazione per una seconda ondata dei contagi da Covid-19 induce il governo ad introdurre nuove restrizioni: in lockdown stavolta ci finiscono però soltanto le discoteche, che dovranno rimanere chiuse fino al prossimo 7 settembre. Lo stabilisce l’ordinanza Speranza, frutto del confronto con le Regioni, al termine di una settimana segnata dalla risalita dei nuovi casi positivi in tutta Italia. Discoteche e sale da ballo dovranno chiudere, e le Regioni non potranno derogare alla restrizione, che sarà dunque in vigore, senza più distinzioni, su tutto il territorio nazionale.

Il governo: sostegno al settore

«Restiamo uno dei paesi più sicuri al mondo per la sicurezza sanitaria: questa condizione non è casuale ma figlia dei sacrifici che abbiamo fatto e che vanno difesi – spiega il ministro degli affari regionali Francesco Boccia – ora è il momento di andare avanti ma limitando al massimo le attività che presuppongono contatti fisici e assembramenti incontrollabili». Il governo però promette di sostenere il settore: «Utilizziamo il passaggio parlamentare del Decreto Agosto per ristorare le attività che subiranno perdite» promettono i ministri Boccia e Patuanelli, titolare dello sviluppo economico. Eppure il sindacato dei gestori delle discoteche, solo poche ore prima, avevano ricordato al governo che «fino ad oggi non abbiamo nessuna informazione su focolai causati dal ballo».

Discoteche chiuse, il sommese Dada Voice: «Il Covid ci ha tagliato le gambe»

covid discoteche mascherine governo – MALPENSA24