Dimitri Cassani pensi alla salute dei casoratesi perché di Unicomal non sa nulla

unicomal sindaci aeroporto malpensa

Premesso che il termine collusione (“accordo segreto a scopo di lucro con la parte avversa a quella di cui si dovrebbero curare gli interessi” secondo la definizione fornita dal dizionario Hoepli) non compare nel comunicato stampa, è ovvio che il periodo di riferimento a cui si allude è quello tra il 27 luglio e il 27 ottobre e non si fa menzione ad Amministrazioni comunali passate e future, ma solo a quelle attuali.

Forse noi non conosciamo abbastanza il sindaco di Casorate Dimitri Cassani – anche se la persona si giudica dalle sue azioni come l’albero dai suoi frutti – è altrettanto vero che lui non conosce niente di Unicomal Lombardia, delle sue lotte, alcune riuscite, altre meno, ma tutte svolte con onestà, coraggio e determinazione per la difesa della salute, della natura e del territorio nell’arco di vent’anni. Ci piacerebbe sapere nome e cognome di colui che facendo parte del nostro Comitato ha governato in istituzioni partitiche comunali legate al cadreghino, a differenza di qualche altra lista che ora governa.

Inoltre lo ringraziamo per il termine sapientoni, forse saremo professori un po’ pedanti ma gli consigliamo di riflettere di più sull’analisi e la comprensione di un testo (il comunicato stampa) che lui ha volutamente mal compreso e indirizzato in senso polemico. Ricordandogli che il Sindaco è il responsabile della condizione di salute della popolazione del suo territorio e che deve attuare/implementare iniziative di promozione della salute stessa, Le auguriamo un buon lavoro mantenendo come punto di riferimento il principio costituzionale sopracitato.

Beppe Balzarini
(presidente di Unicomal, Unione comitati del comprensorio di Malpensa per la tutela della salute e dell’ambiente)

LEGGI ANCHE:

dimitri cassani casorate malpensa – MALPENSA24