Dossi fuorilegge a Cardano, l’assessore: «Non aspettatevi stravolgimenti»

ministero trasporti dossi cardano

CARDANO AL CAMPO – «Non aspettatevi stravolgimenti». L’assessore alla Sicurezza di Cardano al Campo, Angelo Marana (Lega), prova a smorzare i toni dopo che il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti – in una relazione di 32 pagine – ha dichiarato fuorilegge e pericolosi e i numerosi dossi comparsi negli ultimi vent’anni a Cardano al Campo.

Da eliminare sono tre

Per la loro altezza, per il materiale utilizzato o per la loro posizione, sono da rimuovere la stragrande maggioranza dei dossi presenti in città. Ma considerato anche il costo sproporzionato di una tale operazione, al momento l’amministrazione di Cardano ne ha individuati soltanto tre da eliminare immediatamente: via Eupilio, via Porraneo e via Lazzaretto. E tutti gli altri? E’ la domanda che si pone anche Marana, spiegando sui social la posizione della sua maggioranza. «Ognuno di essi ha un costo non indifferente per il suo smantellamento o sistemazione. Interverremo per step secondo la relazione del ministero dei Trasporti ma non aspettatevi stravolgimenti. Non li avrebbe fatti nessuno, anche se avessero vinto gli altri. Troppi soldi da investire in opere che comunque hanno portato ad una diminuzione drastica degli incidenti».

Rifarli tutti è impossibile

Sui dossi il ministero è fin troppo chiaro e ha sottolineato: «L’ente proprietario si assume la responsabilità per eventuali inconvenienti o danneggiamenti di che abbiano a verificarsi per effetto delle modifiche nei confronti degli utenti della strada». La relazione è stata letta attentamente in una riunione che ha visto al tavolo i componenti della giunta di Maurizio Colombo, i funzionari delle opere pubbliche, la comandante della polizia locale e il segretario comunale. «La soluzione proposta è stata quella più fattibile», rende noto Marana. «Nell’ immediato rifarli tutti non è fattibile, forse in futuro».

LEGGI ANCHE:

Dossi fuorilegge Cardano assessore – MALPENSA24