E’ufficiale: la rinascita delle Gerolamo Cardano di Gallarate affidata al “Sacro Cuore”

gallarate sacro cuore

GALLARATE – Il recupero dell’ex scuola media Gerolamo Cardano è ora una certezza. Con una determina dirigenziale firmata oggi, 31 ottobre, il Comune di Gallarate ha dato  in concessione d’uso a titolo oneroso alla società cooperativa sociale “Don Francesco Ricci” l’edificio degradato di via Bottini, abbandonato da quindici anni. Rinascerà come scuola privata: sarà infatti l’Istituto Sacro Cuore a intervenire, ampliando la propria offerta formativa in città.

L’accordo per la rinascita

L’Istituto Sacro Cuore – l’unico ad aver risposti mesi fa all’avviso pubblico del Comune alla ricerca di manifestazioni d’interesse –  corrisponderà per i prossimi venticinque anni al Comune un canone annuo di 70mila euro, di cui 1,5 milioni di euro rappresentano l’investimento complessivo a cura del privato per il recupero architettonico ed energetico dell’edificio, oggi in condizioni fatiscenti. Un problema, dunque, diventa un’opportunità dopo anni di abbandono e tentativi infruttuosi alla ricerca di una soluzione (la passata amministrazione aveva predisposto un progetto per il trasferimento della biblioteca).

Una ferita sanata

«Le dichiarazioni senza né capo né coda lunedì sera in consiglio comunale del Pd e in particolare del consigliere Giovanni Pignataro vengono immediatamente smentite da questa determina dirigenziale», commenta con soddisfazione il sindaco Andrea Cassani. «Sono molto contento che la scuola che io stesso ho frequentato da ragazzo rimanga una scuola per almeno altri 25 anni, andando allo stesso tempo a soddisfare l’esigenza di spazi dell’Istituto Sacro Cuore che sta crescendo enormemente a livello numerico e a sanare una ferita da troppo tempo presente nel centro storico».

gallarate sacro cuore – MALPENSA24