Frazioni in gioco contro il coronavirus, la Pro Loco apre la sfida a Sumirago

frazioni coronavirus sfida sumirago

SUMIRAGO – Il primo gioco consiste nel disegnare il simbolo della frazione a cui si appartiene, da mostrare poi in una foto scattata all’esterno della propria abitazione. Quello che è stato annunciato ieri, sabato 14 marzo, è il primo capitolo della sfida lanciata dalla Pro Loco di Sumirago: una competizione rappresentata dall’hashtag #lamiacasahacinquepaesi e ideata per le famiglie del Comune (ritratto qui sopra in uno scatto di Claudio Montagner), costrette in casa in seguito alle restrizioni adottate per contrastare il coronavirus, che proseguirà fino a venerdì 3 aprile.

Il primo gioco

L’iniziativa della Pro Loco, sostenuta dall’assessorato alla Cultura di Yvonne Beccegato, proporrà una serie di giochi per allontanare la noia, tirare su il morale e tenere attivi i cittadini di Sumirago. Nel primo appuntamento si deve creare un disegno, da apporre al di fuori della propria casa, che contenga il simbolo della frazione alla quale si appartiene (saranno giudicate solo le opere con il simbolo corretto) e l’hashtag #lamiacasaha5paesi. Una volta appeso lo si dovrà immortalare in un selfie di famiglia e inserire la foto, scrivendo la frazione di residenza, nei commenti al post che, sulla pagina facebook della Pro Loco, ha annunciato la gara.

Le dieci regole

Come ha ricordato l’associazione, l’obiettivo è alleggerire un momento difficile ma, perché sia una sfida a tutti gli effetti, «abbiamo scritto dieci semplici regole:

  • Dovete stare a casa
  • Per la creazione dei giochi puoi utilizzare qualsiasi mezzo o materiale che avete in casa in quel momento
  • Devono essere coinvolti tutti i componenti della famiglia, anche solo per una foto
  • I giochi potranno svolgersi all’interno della casa
  • Le realizzazioni che si svolgeranno al di fuori della proprietà non verranno pubblicate
  • Ogni sabato e mercoledì verranno proposti nuovi giochi
  • Tutte le realizzazioni dovranno essere condivise e pubblicate sulla pagina Pro Loco Sumirago
  • Le realizzazioni che riceveranno più like sulla pagina Pro Loco Sumirago verranno premiate
  • Le premiazioni avverranno appena…#saràandatotuttobene
  • Ultima regola, la più importante…dovete stare a casa!!!!!»

Distanti ma uniti

«La sfida è stata progettata per convincere le persone a stare a casa e passare il tempo facendo qualcosa che richiami anche l’hashtag #distantimauniti», ha spiegato Roberta Vendramini, presidente della Pro Loco di Sumirago. «L’uso dei social aiuterà ad animare un brutto momento: partecipando ai vari giochi senza prendersi troppo sul serio, ci si potrà divertire in famiglia riscoprendone il valore. Si tratta di lavoretti da fare in casa, basati sulla fantasia ma con attenzione anche al tema del riciclo, che continueranno fino al termine del decreto. E, quando tutto sarà finito, con le premiazioni ci sarà una grande sorpresa». Come ha sottolineato il consigliere comunale Emanuele Cazzoli, «le diverse gare avranno sempre come riferimento il Comune e la sua storia, mettendo in competizione le cinque frazioni come è già successo per il trofeo “Zappa d’Oro” alla festa dell’agricoltura, e come si cercherà di ripetere con ulteriori eventi. Tutti i giochi hanno come soggetto principale il nostro territorio e i paesi che lo formano ma non devono prevalere divisioni: abbiamo tutti come base Sumirago e dobbiamo restare, come recita l’hashtag, #distantimauniti».

frazioni coronavirus sfida sumirago – MALPENSA24