Vendevano alcolici a minorenni: sanzionati quattro locali a Gallarate

gallarate alcol minorenni movida

GALLARATE – «Quello dell’abuso di sostanze alcoliche da parte di giovani e giovanissimi, è purtroppo un fenomeno in espansione che qui a Gallarate intendiamo limitare e tenere sotto controllo». Dal vicesindaco e assessore alla Sicurezza, Francesca Caruso, arriva un plauso all’attività svolta dal personale del comando di via Ferraris nel corso del fine settimana.

Sorpresi con il bicchiere in mano

I controlli a tappeto nei pubblici esercizi e nei rivenditori autorizzati, effettuati dalle 20 fino ad oltre mezzanotte di sabato 14, hanno avuto come esisto il sanzionamento di quattro gestori di altrettante attività all’interno della zona a traffico limitato: ad ognuno di loro 333 euro di multa, che in caso di recidività verrà triplicata e soprattutto potrebbe portare alla sospensione della licenza per un periodo di minimo due settimane e un massimo di tre mesi.  Nei quattro locali erano stati serviti o venduti alcolici a ragazze e ragazzi minorenni. Gli agenti in borghese li hanno sopresi con il “bicchiere in mano”, constatando che l’esercente nel prendere l’ordine non si era preoccupato di chiedere loro i documenti, come invece la legge in materia prevede.

Controlli straordinari

Controlli analoghi proseguiranno a tempo indeterminato. Del resto l’escalation anche in città di malori e intossicazioni causate dall’abuso di sostanze alcoliche comporta una attenzione particolare da parte della polizia locale, sotto forma di prevenzione. Sì perché, come sottolineano dal comando, «la vendita di alcol ai giovani non solo costituisce illecito, anche di carattere penale se il minore ha meno di 16 anni, ma crea seri e concreti danni ai ragazzi, a volte con conseguenze tragiche». Conseguenze che invece alcuni baristi o commercianti continuano a ignorare.
Nel corso dei pattugliamenti in borghese, è stato anche garantito il rispetto dell’ordinanza sindacale che vieta il consumo di sostanze alcoliche sulle strade cittadine, in luoghi non di stretta pertinenza degli esercizi commerciali.  Contemporaneamente ai controlli nei pubblici esercizi, fino alla fine di settembre proseguiranno i servizi straordinari serali per la prevenzione la e repressione dell’uso delle sostanze alcoliche durante la guida.

gallarate alcol minorenni movida – MALPENSA24