Gallarate, detiene un pugnale e 250 cartucce “fuori” licenza. Denunciato

GALLARATE – Tra le armi detenute regolarmente c’era anche un coltello di 17 centimetri e 250 cartucce conservate “fuori” licenza. E così è scattata la denuncia per detenzione abusiva.

Nel corso dei periodici monitoraggi sulle armi detenute dai cittadini residenti nel territorio di competenza, gli agenti del commissariato di Gallarate hanno proceduto ieri, lunedì 6 ottobre, a una verifica a carico di un gallaratese di 53 anni, titolare di regolare autorizzazione a detenere armi presso il proprio domicilio.

In casa, però, oltre alle armi autorizzate, gli operanti hanno rinvenuto un pugnale con lama lunga 17 centimetri e quasi 250 cartucce calibro 22, materiale che non risultava inserito nella licenza di detenzione. Per questo l’uomo è stato denunciato in stato di libertà per detenzione abusiva di armi e deposito di materiale esplodente senza licenza dell’autorità (art. 697 e 678 del codice penale). In considerazione dell’abuso dell’autorizzazione di cui è beneficiario, al titolare sono state cautelarmente ritirate tutte le armi ai sensi dell’articolo 38 del TULPS.

Sempre nella giornata di ieri, in orario pomeridiano, il personale del commissariato è stato affiancato nel servizio di controllo del territorio da tre equipaggi del Reparto prevenzione crimine di Milano. Al termine delle operazioni, durante le quali sono stati sottoposti a controllo 22 veicoli e 56 persone, non si sono registrate irregolarità.

gallarate pugnale munizione denunciato polizia – MALPENSA24