Gallarate, lavoratori in nero in un cantiere del centro

gallarate lavoratori nero cantiere

GALLARATE – Lavoravano in nero alla costruzione di una palazzina residenziale in centro a Gallarate. Nei guai il titolare dell’impresa edile, a causa delle irregolarità (di carattere amministrativo e penale) riscontrate ieri 15 maggio dalla polizia locale e dall’Ispettorato del lavoro di Varese.

Multa e assunzione

L’imprenditore è stato sanzionato con un’ammenda di 7.200 euro per la violazione della normativa sulla sicurezza dei luoghi di lavoro. La stessa legge prevede uno sconto nel caso in cui vengano assunti i dipendenti irregolari, opportunità della quale il titolare dell’impresa si è avvalso, facendo firmare un regolare contratto ai due operai (un italiano e un tunisino) fino alla chiusura del cantiere. Non avesse assunto i due muratori, l’importo della sanzione avrebbe raggiunto una cifra più elevata.

L’ispezione in cantiere

L’ispezione della polizia locale avvenuta nella giornata di ieri, è scaturita dalla segnalazione di un cittadino, allarmato dalla scarsa professionalità di alcuni operai che lo hanno indotto a pensare che non si trattasse di personale specializzato nel settore edile. Dubbio confermato al termine del controllo effettuato dagli agenti del comando di via Ferraris e dagli ispettori varesini.

gallarate lavoratori nero cantiere – MALPENSA24