Gallarate torna in palestra. Vertice con le società sportive

gallarate palestre società sportive

GALLARATE – Si terrà giovedì via Zoom l’incontro tra il Comune e i vertici delle società sportive di Gallarate. E’ un confronto atteso per stendere le nuove linee guida per l’utilizzo delle palestre comunali. Duplice l’obiettivo: ottemperare scrupolosamente alle disposizioni anti-Covid e fare in modo allo stesso tempo che i ragazzi possano finalmente riprendersi i loro spazi di aggregazione per una sana attività sportiva.

Finestre di sanificazione

«La normativa prevede la sanificazione degli spazi e degli attrezzi a ogni utilizzo», spiega il sindaco Andrea Cassani. Ciò significa che al termine di ogni sessione bisogna procedere con un’accurata pulizia che garantisca a chi verrà dopo un ambiente Covid free. Il primo cittadino ha già avuto un incontro con l’assessore allo Sport Claudia Mazzetti e il dirigente competente in materia per valutare le proposte in campo, ma è evidente che il confronto con le società sportive sarà fondamentale per arrivare alla condivisione di un protocollo definitivo sull’utilizzo delle palestre di competenza comunale, ovvero quelle delle scuole elementari e medie e la Sottocosta. Nonostante i potenziali rischi, c’è voglia di ripartire anche in questo settore. «Piuttosto che continuare a vedere i ragazzi in strada appiccicati tra loro – dice Cassani – è più opportuno che tornino a fare attività fisica monitorati dai loro istruttori».

Spazio per tutti

Si cercherà innanzitutto, dove possibile, di concentrare le attività di ciascuna società in un’unica struttura, in modo tale da semplificare gli incastri. Dal Comune ipotizzano inoltre una finestra temporale (della durata massima di 20-30 minuti) tra un utilizzo e l’altro per garantire la sanificazione delle palestre. I tempi in questo modo si dilateranno giocoforza, rendendo impossibile replicare gli orari pre-Covid. L’obiettivo, non sarà facile, è accontentare tutti. Ma Cassani parla chiaro: «Le scuole hanno la priorità».

gallarate palestre società sportive – MALPENSA24