Gorla Maggiore, giovane positivo al Covid al rientro da una vacanza all’estero

legnano tamponi rsa santerasmo

GORLA MAGGIORE – Giovane di Gorla Maggiore positivo al Covid dopo una vacanza all’estero. La notizia comunicata oggi, giovedì 13 agosto, dal sindaco Pietro Zappamiglio con una diretta Facebook. «Ats mi ha comunicato questa mattina – ha detto il primo cittadino – Che un cittadino residente a Gorla Maggiore è risultato positivo al Coronavirus dopo essere rientrato da un paese estero. Si tratta di un asintomatico che è già stato messo in isolamento. Sul nostro territorio dunque c’è un nuovo positivo, ma sono già stati attivati tutti i protocolli».

Aggiornamento Emergenza Covid

Ultimi importanti aggiornamenti sull'emergenza Covid sul nostro territorio

Pubblicato da Pietro Zappamiglio su Giovedì 13 agosto 2020

Tampone obbligatorio

Il sindaco ha ricordato che con legge governativa (fortemente voluta dalle Regioni a cominciare dalla Lombardia) è obbligatorio per chi rientra dall’estero, e in particolare da Grecia, Spagna, Croazia e Malta, sottoporsi a tampone entro 48 ore dal ritorno in Italia. In attesa di essere sottoposti al test e dell’esito dello stesso e consigliabile azzerare la vita sociale e indossare, obbligatoriamente, la mascherina anche all’aperto.

Non dobbiamo abbassare la guardi

«Dobbiamo tenere alta attenzione sul rispetto delle regole – ha sottolineato il primo cittadino – prudenza anche in vacanza, consapevolezza del fatto che il virus circola ancora, anche se con carica virale diversa, e che non possiamo abbassare livello attenzione. Stamattina ho subito convocato la riunione del Comitato di Emergenza».

Lombardia, tamponi in 48 ore per chi torna da Spagna, Croazia, Malta e Grecia

gorla covid vacanza estero – MALPENSA24