La pista ciclabile di via Roma è un affronto ai commercianti di Cardano

Cardano lega via roma

In questi giorni è tornato d’attualità il progetto di modificare un’arteria principale di Cardano: via Roma. L’idea è quella di creare una corsia a doppio senso di marcia per le biciclette, con conseguente ridimensionamento della parte destinata alla transizione delle autovettore.

Questa modifica “insensata” – che fu da  noi contestata già in passato – vede, oltre al nostro disappunto, quello dei pochi commercianti rimasti nella zona, a cui si sommano i residenti che, pur avendo fatto una raccolta firme che appoggiava la proposta di ricreare il doppio senso di marcia per almeno il tratto finale di via Roma, non ha trovato riscontro da parte dell’attuale maggioranza.

Capiamo che il Partito Democratico cardanese, essendo ormai alla “canna del gas”, cerchi di raccogliere i voti delle lobby a loro vicine con scelte deprecabili, ma il buon senso imporrebbe per lo meno l’ascolto e la discussione dell’intera zona interessata.

Eliminare gli stalli per il carico/scarico e ridurre il numero di parcheggi disponibili, creerà solo ulteriore malcontento fra i cittadini che, non ascoltati, perderanno fiducia nelle Istituzioni.

Con noi questa modifica, qualora dovesse essere fatta prima delle elezioni, non solo verrà abrogata ma sposteremo la pista ciclabile in via Ruberto restituendo il doppio senso di marcia in una via che, per colpa di scelte miopi, sta andando a morire.

Angelo Marana
(segretario Lega Cardano al Campo)

via roma cardano
lega via roma cardano – MALPENSA24