La promessa di Lucia Bosetti: “Uyba, il mio riscatto”

BUSTO ARSIZIO – Mancava solo la benedizione per celebrare il matrimonio tra Lucia Bosetti e la Unet e-work Busto Arsizio. Ora i promessi sposi hanno apposto la firma al contratto che li legherà per la stagione 2021/22, unico dettaglio mancante per completare il puzzle. Ne dà comunicazione attraverso i propri canali social la società di patron Giuseppe Pirola.

Il comunicato

Lucia Bosetti è ufficialmente una farfalla della Unet e-work: la schiacciatrice varesina, una delle giocatrici simbolo della pallavolo italiana moderna, vestirà la maglia biancorossa dopo tre stagioni alla Savino del Bene Scandicci. Lucia Bosetti è il primo nome nuovo del roster della UYBA che ha già reso note le conferme di Jovana Stevanovic, Alexa Gray, Jordyn Poulter e Camilla Mingardi. L’annuncio dell’arrivo a Busto Arsizio della campionessa classe 89 è stato comunicato in maniera inaspettata dalla società biancorossa durante la trasmissione live “UYBA Mystery Room”, un inedito programma con ospiti a sorpresa invitati senza preavviso, la cui prima puntata è andata in onda proprio oggi su Instagram (in replica domani alle 12 su Facebook UYBA) e in cui Lucia è intervenuta in diretta dopo gli interventi di Helena Havelkova e Camilla Mingardi.

Le prime parole da farfalle

“Sono tanti anni che il mio nome viene associato alla UYBA, una società che ho sempre apprezzato molto per la sua stabilità e una chiara concretezza sia organizzativa che di risultati sportivi: per diversi motivi i nostri destini non si sono mai riusciti ad incrociare ed ora sono dunque molto contenta di iniziare la mia nuova avventura con la maglia delle farfalle. Sento che la UYBA sarà la mia occasione di riscatto, ho voglia di tornare a giocare a pallavolo divertendomi, cosa che da un po’ non succede. Sono felice di tornare a giocare vicino a casa: pensare che tante persone che conosco possano tornare a vedermi giocare dal vivo è per me un ulteriore stimolo per fare bene. Naturalmente spero che i palazzetti saranno aperti al pubblico con l’inizio della prossima stagione perché è fondamentale per tutti tornare a vivere lo sport insieme. Arrivo in una squadra che nella scorsa stagione ha faticato solo all’inizio, per i casi di Covid, ma credo soprattutto per l’assenza per infortunio della palleggiatrice Poulter che ritengo molto forte. Già a dicembre, durante la prima bolla di Champions, la squadra stava crescendo, poi da gennaio ha fatto davvero qualcosa di straordinario andando a vincere praticamente con tutti. Il merito di questa scalata è sicuramente della squadra e dello staff, ma anche della società che è rimasta forte e unita. Partire nella prossima stagione con una continuità di giocatrici valide sarà sicuramente un vantaggio”.

Il mercato non dorme mai

Bosetti è la prima novità in casa Uyba, dopo il poker d’assi di conferme di Mingardi, Stevanovic, Poulter e Gray. Al sestetto base mancano gli annunci ormai sicuri da tempo della conferma di Olivotto e dell’arrivo di Zannoni. Manca anche la comunicazione ufficiale del rinnovo di Marco Musso in panchina e di Liset Herrera Blanco come terza centrale. Gli altri posti 4 saranno Adelina Ungureanu e Cisky Marcon, in una bellissima operazione nostalgia da noi già più volte ripresa. Poi sarà tempo solo di rifinire il roster con la seconda palleggiatrice da scegliersi tra Monza (possibile titolare in A2 sulla sponda Futura) e Scola e le giovani per raggiungere il quorum. Allo stato attuale punteremmo sulle baby Cucco e Bulovic, che sarebbero al secondo anno in biancorosso, ma non ci sorprenderebbe se il loro posto venisse preso da Noemi Almasio (schiacciatrice 2002) e Chiara Bressan (libero del 2003, titolare a Conegliano il 24 dicembre stante la contemporanea assenza di Leonardi e Cucco).

La rosa 2021/22

(in grassetto le ufficialità)
Palleggiatrici: Poulter e Monza
Opposto: Mingardi
Schiacciatrici: Gray, Bosetti L., Ungureanu, Marcon e Bulovic
Centrali: Stevanovic, Olivotto e Herrera Blanco
Liberi: Zannoni e Cucco
Allenatore: Musso

Il Carcere di Busto Arsizio sulle maglie della Pro Patria

bosetti uyba riscatto – MALPENSA24