Legnano, arrestato il sindaco Fratus. Nei guai anche Cozzi e Lazzarini

legnano arrestato sindaco fratus

LEGNANO – Non si ferma l’ondata giudiziaria che da una settimana sta travolgendo il mondo politico del basso varesotto e dell’Altomilanese. Dall’alba di oggi, giovedì 16 maggio, i militari della guardia di finanza di Milano, coordinati dalla procura della Repubblica di Busto Arsizio, stanno eseguendo tre ordinanze di custodia cautelare a carico del sindaco di Legnano Gianbattista Fratus, dell’ex sindaco e attuale vicesindaco Maurizio Cozzi e dell’assessore Chiara Lazzarini.  Le accuse, da quanto si apprende, vanno dalla turbata liberalità degli incanti alla turbata libertà del procedimento di scelta del contraente alla corruzione elettorale. Appalti e corruzione elettorale, stesse accuse dell’inchiesta che la scorsa settimana ha portato all’arresto di diversi esponenti di Forza Italia in Lombardia tra cui il plenipotenziario di Fi in provincia di Varese Nino Caianiello. Non è chiaro, però. se tra le due inchieste ci sia un collegamento. La giunta Fratus da settimane stava attraversando un tormentato momento politico. 

legnano arrestato sindaco fratus – MALPENSA24