Legnano, la Coppa Bernocchi taglia il traguardo della classe 1.Pro dell’UCI

legnano coppa bernocchi ciclismo

LEGNANO – La Coppa Bernocchi è stata promossa, ma non in termini di attestazioni come quelle ricevute in queste settimane o di appassionati che seguono la gara, sempre più numerosi. La promozione ufficiale arriva dall’UCI (Unione Ciclistica Internazionale) che ha proposto molte novità nell’ambito della riforma che sarà operativa dalla prossima stagione ciclistica. In particolare è stato stilato l’elenco delle corse di “alta importanza strategica nell’ottica dello sviluppo del ciclismo” e, fra queste, è stata inclusa proprio la Coppa Bernocchi. La Federazione Ciclistica Italiana ha dunque ufficialmente confermato il passaggio della corsa alla classe 1.Pro, dopo aver vagliato la candidatura inviata dall’U.S. Legnanese 1913 (organizzatrice della corsa) e aver verificato il rispetto dei criteri richiesti in termini di caratteristiche etiche, economiche e televisive.

Per l’U.S. Legnanese «grande onore» nell’anno del centenario della corsa

legnano coppa bernocchi ciclismoL’obiettivo dell’UCI è creare un gruppo omogeneo di gare che abbiano per qualità dell’organizzazione, della corsa e dei corridori partecipanti un alto standard, capace di coinvolgere un numero sempre crescente di appassionati o, per dirlo con le parole della nota ufficiale, per «risvegliare l’interesse dei media e dei fan». Per l’U.S. Legnanese 1913 (nella foto sopra, al centro, il presidente Luca Roveda) nell’anno delle celebrazioni del centenario della Coppa Bernocchi, è «un grande onore – si legge in una nota – vedere annoverata la corsa insieme alle altre grandi italiane che hanno superato la selezione. All’indomani della chiusura della stagione allievi ed esordienti, che ha regalato crescente soddisfazione a tutta l’Unione Sportiva, si inizia a lavorare alla prossima stagione ciclistica che richiederà sempre maggiore impegno, professionalità e passione».

legnano coppa bernocchi ciclismo – MALPENSA24