Marinaio blucerchiato: “Il nostro scudetto si chiama salvezza”

marinaio rizzo emilio

Emilio Rizzo 

Vittoria netta ma non così scontata. Ranieri gioca con il 4 4 1 1 oramai di rito nelle partite dove contano i punti, e in questa partita i punti erano vitali visto che praticamente era da considerarsi uno sconto diretto. Sala, ex di turno, ci regala un assist d’oro che Linetty finalizza ed è subito 1 a 0. Ricomincia poi il solito canovaccio, ci abbassiamo e subiamo fino al magistrale calcio di punizione di Manolo Gabbiadini fino a quel momento evanescente. Non basta il 2 a 0, la Spal va in forcing, piuttosto sterile a dire il vero e dopo un gol clamorosamente sbagliato da Ramirez, anche lui sottotono, arriva il 3 a 0 a firma nuovamente Linetty. Secondo tempo che ci vede contenere i ferraresi e che vede come note le varie sostituzioni e nulla più. Passo importante verso la salvezza 32 punti. Ma la prossima con l’Atalanta ma sopratutto la successiva con l’Udinese diventano fondamentali. C’è tanto di Ranieri in questa Samp quadrata che fa punti salvezza. La qualità non è eccelsa e veramente il mister romano tira fuori il meglio da questi giocatori. Augello ha fatto di nuovo una buona partita, Linetty anche. Solite sbavature difensive che però oggi non hanno compromesso il risultato. Un grosso passo in avanti verso il nostro scudetto che si chiama “salvezza” è stato fatto. Alla prossima al solito grido di Forza Samp.

Marinaio blucerchiato Sampdoria Malpensa24