Il ministero dell’Interno riconosce i meriti imprenditoriali della Grassi di Lonate

Lonate grassi candiani

LONATE POZZOLO – Il presente, quello di un’azienda, l’Alfredo Grassi, che dà lavoro, solo nell’headquarter di Lonate, a 110 persone; il passato, perché oggi, venerdì 19 luglio, è stato donato un mezzo storico dei vigili del fuoco all’Associazione nazionale e il futuro, perché questa realtà produttiva fa di ricerca e innovazione due pilastri strategici della vision imprenditoriale.

A sancire il legame con storia, lavoro, tradizione e innovazione, ma anche tra la Grassi e i vigili del fuoco, che indossano divise hi tec, con dispositivi di sicurezza, prodotte da questa realtà c’erano, oltre al ceo Roberto Grassi, il sottosegretario all’Interno Stefano Candiani, il comandante provinciale dei vigili del fuoco Antonio Albanese, il presidente onorario dell’Associazione nazionale vigili del fuoco (sez. provinciale Varese) Riccardo Comerio, il presidente in carica Emilio Aimini, il presidente della Provincia e sindaco di Busto Emanuele Antonelli, il sindaco di Lonate Nadia Rosa e tutti i dipendenti della Grassi.

Il mezzo storico donato all’associazione

Gli attestati di merito

Una targa di stima e ringraziamento per la donazione del mezzo storico, consegnata dall’Associazione dei vigili del fuoco nelle mani di Roberto Grassi e dedicata alla famiglia che guida fin dalla fondazione l’azienda e la consegna degli attestati d’onore, dopo la scopertura del messo hanno caratterizzato il benvenuto al sottosegretario Candiani e la cerimonia organizzata per la visita istituzionale.

Eccellenza del territorio

Dopo la consegna degli attestati Roberto Grassi ha condotto il sottosegretario Candiani a una visita dell’azienda, illustrando i prodotti e le soluzioni di sicurezza tecnologiche adottate. «Stiamo parlando di un’impresa d’eccellenza – ha detto il rappresentante del ministero dell’Interno – che dà ai nostri vigili del fuoco gli strumenti per fare al meglio il loro lavoro. La Grassi è un azienda del nostro territorio ed è legata a questo territorio come testimonia anche la donazione fatta all’associazione. Un gesto importante che ci restituisce il senso di fare comunità»

LEGGI ANCHE:

ministero interno grassi lonate – MALPENSA24