Nel 2020 a Malpensa dimezzato il transito di merci scortate da Carnet Ata

malpensa merci carnet ata

MALPENSA – I funzionari dell’Agenzia delle dogane e monopoli di Malpensa nel corso del 2020 hanno garantito il controllo di 4600 movimentazioni di merci scortate da Carnet Ata, sia spedite tramite voli cargo che a seguito di passeggeri. E’un numero inferiore di oltre il 50% rispetto all’anno precedente, un calo provocato dalla drastica diminuzione dell’attività fieristica a causa dell’emergenza pandemica.

Il passaporto delle merci

ll Carnet Ata, spesso definito come il passaporto per le merci, è un documento doganale internazionale che consente l’esportazione e l’importazione temporanea esentasse e esenti da dazi di merci fino alla durata massima di un anno. Sono innumerevoli le tipologie di materiali transitate da Malpensa in questo modo. Opere d’arte, attrezzature fotografiche e cinematografiche, strumenti musicali, macchinari industriali, gioielli, abbigliamento, apparecchi medicali, costumi teatrali, merci per esposizioni, auto da corsa, materiale pedagogico e scientifico, campioni ed altro destinati ad essere esposti ed utilizzati in occasione di fiere, congressi e manifestazioni similari, possono essere movimentati celermente attraverso l’uso del Carnet Ata.

malpensa merci carnet ata

Il Carnet Ata

Il Carnet Ata è un documento doganale internazionale, utilizzabile per le operazioni di esportazione ed importazione temporanea e successive reimportazioni o riesportazioni nei circa 80 Paesi aderenti alla Convenzione Ata. In Italia viene rilasciato dalle Camere di Commercio ad aziende e professionisti che ne facciano richiesta. La pandemia ha drasticamente ridotto l’attività fieristica e di conseguenza anche l’attività su questo fronte. Nel 2019 le operazioni controllate di questa tipologia erano state complessivamente 10.220.

Dopo i vaccini a Malpensa arrivano aghi e siringhe cinesi per la somministrazione

malpensa merci carnet ata – MALPENSA24