Olgiate, tensioni in Paese da Vivere tra Montano e Richiusa: sarà divorzio

palestra scuole olgiate municipio

OLGIATE OLONA – Leonardo Richiusa non farà parte della lista del sindaco uscente Gianni Montano. Per ora non c’è nulla di ufficiale. Ma se l’indiscrezione, che fonti autorevoli danno per certa, venisse confermata, sarebbe, oltre che una sorpresa inaspettata, anche una bomba. Che scoppia nella metà campo di Paese da Vivere.

Che quella iniziata da qualche mese fosse stata una campagna elettorale scoppiettante e dura lo si poteva immaginare. Tanti i motivi di tensione, frizione e competizione in campo. Troppi. olgiate gianni montanoPer via di liste che negli anni si sono affrontate da avversarie, poi si sono spaccate, mischiate, riunite e divise. Ma che fosse stata fin dall’inizio così avvincente nessuno se lo aspettava. Ma torniamo alla rottura che si sarebbe consumata tra Montano e Richiusa. Una frattura che al momento non ha spiegazioni né ufficiali, né ufficiose. Da quel che è dato sapere, infatti, tra Leonardo Richiusa e il il sindaco Montano, e i suoi più stretti consiglieri che in questi due anni e mezzo hanno puntellato l’azione della maggioranza, c’era una perfetta unità di intenti e visioni. Un’unità talmente salda che lo stesso Leonardo Richiusa, referente da sempre del centrosinistra olgiatese e tra i fondatori del gruppo Progetto Olgiate, ha perfino deciso di sfilare il simbolo del Pd per questa tornata elettorale. Una scelta fatta non per rinnegare valori e ideali di riferimento, ma ribadire in maniera ancor più forte la sua adesione a quel civismo che i componenti di Paese da vivere hanno sempre messo sul tavolo con orgoglio.

Ora cosa davvero, quasi all’improvviso e come un fulmine a ciel sereno abbia incrinato i olgiate leonardo richiusarapporti fino al punto di rottura nessuno lo sa. Quel che si può vedere è che nel giro di pochissimi giorni Gianni Montano ha di fatto perso Angelica Cozzi, passata con Olgiate Insieme e Leonardo Richiusa. Due figure, in termini di voti (almeno così dicono i numeri delle ultime comunali) pesanti. Perdite forse anche messe in preventivo, ma che ora dovranno essere rimpiazzati con scelte, se non più forti, almeno equivalenti per giocarsi fino in fondo la partita contro Alda Acanfora e il centrodestra.

olgiate montano richiusa – MALPENSA24