Olgiate paese riciclone: in 9 mesi la differenziata è cresciuta del 5 percento

busto green differenziata

OLGIATE OLONA – Olgiate è un paese sempre più riciclone e con il nuovo gestore sono migliorati gli indici della raccolta rifiuti, ma anche il servizio porta a porta. Lo dicono i cittadini e lo conferma l’assessore all’Ambiente Leonardo Richiusa. «L’altra sera durante l’incontro organizzato sul tema della raccolta rifiuti erano presenti molti cittadini e non sono emerse grosse criticità rispetto al servizio. Non solo ma anche i dati segnano un significativo miglioramento».

+5% nella differenziata

Sono passati 12 mesi dal cambio di gestore della raccolta rifiuti: da Agesp ad ACSM AGAM. E dopo gli sbandamenti iniziali, dovuti alle novità nella raccolta, le abitudine dei cittadini si sono riallineate e il servizio si è stabilizzato. Segnando una serie di plus. Tra questi, il più significativo, è quello della differenziata, che in 9 mesi di nuovo gestore è passata dal 71 al 76 per cento. Un incremento di 5 punti percentuali.

«Questo numero conferma due cose – spiega Richiusa – l’efficienza del servizio, ma anche la grande disponibilità degli olgiatesi. Sono, infatti, i cittadini coloro che possono davvero incidere per il salto di qualità. Tanto che durante la serata ho detto che il primo passo per una buona differenziata inizia quando si fa la spesa».

L’assessore poi ha ricordato anche che con il nuovo gestore sono stati introdotti il ritiro porta a porta degli ingombrati, «che verrà effettuato in maniera gratuita 6 volte l’anno» e degli sfalci dell’erba e del verde, «servizio a richiesta, al costo di 6 euro ogni volta».

Gli incontri con la cittadinanza

Formare una coscienza ambientale. E’ questo uno degli obiettivi degli incontri tra gestore e cittadini. «Abbiamo fatto il primo al teatrino di Villa Gonzaga, ma non sarà l’unico. Sono momenti che servono sia per fare il punto della situazione, sia per spiegare quindi migliorare il servizio. Stiamo organizzando anche incontri con i giovani nelle scuole».

Oltre al gestore è anche cambiata la modalità d’accesso alla piattaforma ecologica, che ora avviene grazie al codice fiscale e il ritiro dei sacchetti. In questo caso i punti dove prenderli saranno tre su tutto il territorio del paese, uno per ogni rione di Olgiate.

olgiate riciclone differenziata mesi – MALPENSA24