Sparatoria a Olgiate, interrogato il killer Mombelli: «Faccio rapine per vivere»

Olgiate rapina tabaccheria proiettili

OLGIATE OLONA – «Le rapine? Mi servono per vivere». Diego Mombelli, autore della rapina con sparatoria avvenuta mercoledì 18 dicembre ai danni di un tabaccaio di Olgiate Olona, e assassino nel 1999 di Alessandro Pastore, tabaccaio di Legnano ucciso sempre durante una rapina, è comparso oggi davanti al gip di Varese Anna Giorgetti. Mobelli, assistito dall’avvocato Marco Antonini, ha risposto alle domande del giudice per le indagini preliminari. Il gip ha confermato il fermo a carico dell’uomo e ha disposto la custodia cautelare in carcere per il malvivente.

Aveva già collaborato al momento del fermo

Mombelli aveva già collaborato con gli inquirenti al momento del fermo facendo ritrovare a polizia e carabinieri la pistola e la moto utilizzate durante il colpo a Olgiate. Anche oggi, lunedì 23 dicembre, ha risposto alle domande del gip. Sul perché abbia sparato in via Piave «Non ha dato spiegazioni. Non c’è stata una presa di posizione specifica», spiega il legale. Di fatto il tabaccaio di via Piave, che ha reagito tentando di sventare il colpo, gli avrebbe chiuso la porta in faccia nel tentativo di metterlo in fuga e di mettersi al riparo. E in quell’attimo Mombelli ha fatto fuoco: almeno 3 i colpi esplosi. «Il mio assistito, che non è accusato di tentato omicidio per quanto accaduto a Olgiate, ho spiegato di aver visto il tabaccaio spostarsi sulla sinistra della porta e di aver quindi sparato a destro». Non per uccidere o ferire, quindi, ma per spaventare. Anche se nella colluttazione la vittima del colpo è rimasta comunque ferita anche se, per fortuna, in modo non grave. Sul perché sia un rapinatore seriale la risposta è disarmante: «Non ho un lavoro, mi servono i soldi per vivere». Mombelli è stato riaccompagnato in carcere dove di fatto sarebbe comunque rimasto dopo il fermo visto che su di lui pende una richiesta di estradizione da parte dell’autorità svizzera dove l’uomo si è reso responsabile di diverse rapine tra cui un colpo a un distributore di Ligornetto messo a segno questa estate.

olgiate sparatorio killer mombelli – MALPENSA24