REBELOT DELLA VALSERIANA “Che Zapata, finalmente El Ternero e adesso la Lazio”

andrea

Andrea Beltrami 

Che partita. Che Zapata. Finalmente ci siamo. Finalmente “El Ternero”. Partita giocata in modo esemplare dai ragazzi di Gasperini, in particolar modo il secondo tempo. Nel complesso ottima prestazione di squadra, nessun insufficiente. Qualche uscita a vuoto di Berisha, non è una novità, ma nulla di pericoloso. Un errore difensivo sul gol dei Friulani in stile Napoli, che non ha influito moltissimo sulla partita, e un palo di Fofana (molto sfortunato) sono state le uniche occasioni da parte dell’Udinese, che puntava sui contropiedi per vincere la partita.

Che Zapata 

Buona anche la prestazione di Rigoni, sostituito da Barrow al rientro dall’infortunio. Il giovane gambiano si è mangiato il gol del 4-1, ma il suo ingresso ha dato più imprevedibilità all’attacco neroazzurro: una bella nota positiva. Zapata oggi devastante, fisicamente e tecnicamente. Ha tenuto qualsiasi pallone possibile facendo salire la squadra e concludendo in porta con efficacia. Una tripletta importante per la punta colombiana che fino ad oggi aveva segnato solo 2 gol. Speriamo continui così. Adesso a Bergamo arriva la Lazio, una gran bella partita che può dire molto sul campionato dei bergamaschi. Certo, con un Zapata così tutto è possibile

Rebelot della Valseriana Malpensa24