Riaperte le iscrizioni per i corsi di difesa femminile della Polizia Locale a Castano

castanoprimo corsi difesa donne

CASTANO PRIMO – Sono stati riaperti, per chi non avesse già presentato domanda, i termini per le iscrizioni ai “Corsi in rosa 2020-La Polizia locale vicina alle donne” organizzati dall’Amministrazione comunale di Castano Primo in collaborazione con il Comando di Polizia locale e patrocinati dalla Regione Lombardia. L’inizio delle lezioni è fissato per il 15 settembre, mentre le domande dovranno pervenire entro il 10 settembre. Il modulo è scaricabile dal sito istituzionale del Comune, nella sezione Ufficio Comunicazione Polizia locale/Comunicazioni, o a questo link, e reperibile al Comando di piazza Mazzini. La domanda compilata dovrà essere inoltrata all’indirizzo di posta elettronica ufficio.comunicazione@comune.castanoprimo.mi.it. È necessario abbigliamento sportivo; al momento dell’accesso in palestra si dovrà effettuare il cambio scarpe (dovranno essere utilizzate scarpe ginniche) e quelle indossate dovranno essere riposte in un sacchetto a cura delle iscritte. Verrà rilevata la temperatura corporea e si dovrà effettuare sanificazione delle mani con apposita soluzione.

Numerose adesioni, patrocinio della Regione

Nei giorni scorsi è giunta al sindaco, Giuseppe Pignatiello, una lettera di concessione del patrocinio di Regione Lombardia-Direzione Generale Politiche per la famiglia, genitorialità e pari opportunità relativa ai corsi, in programma lo scorso febbraio ma poi sospesi a causa dell’emergenza Covid-19. Le adesioni risultano pervenute «in gran numero». I corsi di difesa personale femminile, tattiche difensive e antiviolenza che l’Amministrazione tiene da anni insieme al Comando di Polizia locale comprendono seminari sulla legittima difesa e sono rivolti sia alle donne residenti a Castano, sia nei comuni dell’hinterland. Previsto anche un corso sullo Spray O.C. (al peperoncino), che avrà lo scopo anche di sensibilizzare gli studenti delle scuole secondarie superiori su alcuni fatti di cronaca. L’attività tecnico professionale sarà svolta da un poliziotto locale, esperto del settore e che riveste la qualifica di istruttore, specializzato nella difesa personale, nel tiro e nelle tecniche operative.

castanoprimo corsi difesa donne – MALPENSA24