Rita Colombo sfida Zappamiglio. «Sono parte della storia di Gorla Maggiore»

gorla maggiore colombo elezioni

GORLA MAGGIORE – A una settimana esatta dall’annuncio della ricandidatura a sindaco di Pietro Zappamiglio, anche il gruppo di Qui Progetto Gorla lancia la sfida: Rita Colombo. «Una svolta positiva di cui il paese ha estremamente bisogno», dicono i giovani della lista, che hanno scelto la moglie dello storico sindaco Giampiero Mari. Un figura che è stata scelta, non imposta, ci tiene a ribadirlo. «Sono stata contattata da questo gruppo di giovani adulti e – ammette la candidata – ci ho pensato molto. Non è stata una decisione leggera, ma mi hanno dato una scarica di adrenalina».

Gorla non è stata valorizzata

Ascolto, condivisione, dialogo, collaborazione, valorizzazione e partecipazione. Ecco i punti cardine degli sfidanti. «Ideali che siamo pronti a mettere in gioco, perché Gorla ha molte potenzialità, che negli ultimi anni, però, non sono state valorizzate», sostiene Colombo. Che poi lancia una frecciatina a Zappamiglio. «Chi dice che non mi ha mai vista, forse non sa che io sono nata e cresciuta a Gorla e che ho contribuito alla nascita di molte realtà del territorio».

Un paese poco vissuto

«Io passeggio spesso per Gorla – racconta Colombo – e in un recente giro fatto con il mio nipotino ho potuto osservare tante cose belle del nostro paese, ma anche tanti aspetti da migliorare. Come il centro storico, praticamente spopolato, che non è per niente vissuto. Quindi le persone non si sentono tranquille. Noi abbiamo molte idee, per esempio potremmo rivalutare il centro con alloggi per le giovani coppie che tendono ad andarsene dal paese».

Pronti ad ascoltare le idee dei cittadini

«Non vogliamo necessariamente fare cose nuove, ma piuttosto valorizzare ciò che abbiamo. E per questo abbiamo bisogno di ognuno di voi»,  incalza Colombo rivolgendosi ai circa 80 cittadini che si sono presentati all’evento. «Serve dialogo e comunicazione, per questo vi invitiamo a scriverci le vostre idee. Se finiremo nella stanza dei bottoni vi assicuriamo ascolto».

Tanta insofferenza, da cinque anni

Ascolto e dialogo che effettivamente scaturiscono proprio alla fine della presentazione. Momento nel quale alcuni residenti hanno posto alla candidata sindaco le loro insofferenze. Sicurezza, soprattutto dei boschi, vie spopolate e poco vissute, poche iniziative. «Io vedo un paese dove la gente è stanca, dove la voglia di fare è sempre meno. Le persone non si rivedono più in Gorla da tanto tempo. Almeno da cinque anni», risponde Colombo.

Maria Rita Colombo sfiderà Zappamiglio. Qui Progetto Gorla conferma la candidata

gorla maggiore colombo elezioni – MALPENSA24