Saronno, evade per un bicchierino al bar: arrestato dai carabinieri

gallarate droga carabinieri denuncia

SARONNO – L’ha incastrato il bicchiere della staffa. La voglia di un drink in compagnia l’ha portato in carcere. L’uomo, 50 anni, residente a Saronno, avrebbe dovuto scontare la propria pena agli arresti domiciliari. Decisamente un passo in avanti rispetto al carcere. Tutto quello che il cinquantenne avrebbe dovuto fare era restare nella propria abitazione dove, di certo, avrebbe potuto trovare il modo di bersi un bicchierino. La voglia di evasione, qui da intendersi letteralmente, l’ha invece portato in cella.

Era a pochi metri da casa

I carabinieri della compagnia di Saronno, infatti, ieri sera sono passati dall’abitazione del cinquantenne per controllare, così come previsto dalla norma, che l’uomo fosse in casa. L’abitazione era deserta. E di certo il cinquantenne era dove non avrebbe dovuto essere: altrove. Il cinquantenne, molto noto alle forze dell’ordine perchè arrestato in città per un grave fatto di cronaca del 2014, si era assentato dalla sua abitazione nonostante fosse sottoposto agli obblighi di permanere all’interno della sua casa. La pattuglia, non trovandolo, ha dato il via alle ricerche. Così l’ha rintracciato in un bar, a poche decine di metri dal suo domicilio. I militari l’hanno riconosciuto subito, il cinquantenne non ha opposto resistenza ed è stato portato in caserma. E’ stato arrestato con l’accusa di evasione. E’ stato accompagnato in carcere a disposizione dell’autorità giudiziaria.

saronno evasione bar – MALPENSA24