Regione Lombardia stanzia 23milioni di euro per l’ospedale di Saronno

saronno ospedale

SARONNO –  «Un impegno economico importante di Regione Lombardia per il rilancio definitivo della struttura ospedaliera di Saronno». Alle ore 17.30 in diretta Facebook dalla pagina del consigliere regionale Emanuele Monti l’annuncio con il direttore generale di Asst Valle Olona Eugenio Porfido e il sindaco di Saronno Alessandro Fagioli.

I progetti finanziati

«Stanziati 22milioni  900mila euro per l’efficientamento strutturale del polo ospedaliero di Saronno, a dimostrazione che Regione Lombardia alle parole fa sempre seguire i fatti concreti». Così Emanuele Monti, presidente della Commissione Sanità e Politiche Sociali del Pirellone in merito all’approvazione del piano di investimenti approvato dalla Giunta regionale e che riguarderà la struttura ospedaliera di Saronno. «Le risorse – spiega Monti – andranno a finanziare tutti quei progetti di ammodernamento strutturale, efficientamento energetico e di innovazione tecnologica già ipotizzati da tempo ma che non avevano ancora visto la luce».

Ospedale all’avanguardia

«Nello specifico – argomenta il presidente – stiamo parlando di sei linee di intervento per un valore di 12 milioni a cui si aggiungono con la delibera di ieri, martedì 16 giugno, ulteriori 11 milioni di euro per il riordino del Pronto Soccorso, della Terapia Intensiva e di quella sub-intensiva . Questi lavori saranno realizzati entro la fine del 2022, a dimostrazione dell’importanza per Regione Lombardia di questo presidio sanitario». Conclude Monti: «Come detto, la road map definisce tempi piuttosto stringenti in modo che l’Asst Valle Olona possa restituire all’utenza un polo ospedaliero completamente all’avanguardia».

Finanziamenti anche per l’Asst dei Sette Laghi

Monti ha annunciato anche «Un piano straordinario da 225 milioni di investimenti a favore della rete ospedaliera lombarda volto a rafforzare in maniera massiccia i posti letto di terapia intensiva, quelli di sorveglianza sub-intensiva e le strutture di Pronto Soccorso. L’Asst Sette Laghi potrà finalmente mettere mano alle proprie strutture».  E aggiunge: «Per quanto concerne l’Asst Sette Laghi, gli interventi riguarderanno nello specifico l’attivazione di due nuove Terapie Intensive (prima dedicate ad attività sub-intensiva) presso l’Ospedale di Circolo, la creazione di una nuova Terapia Intensiva Pediatrica presso l’Ospedale del Ponte, l’implementazione di ulteriori 4 posti per la Terapia Intensiva di Tradate più un posto di Utic, l’incremento di posti di sub-intensiva presso l’Ospedale del Circolo e presso l’Ospedale di Tradate, il potenziamento del Pronto Soccorso nei poli ospedalieri del Verbano e di Tradate con oltre 2 milioni di investimento e la riorganizzazione del Pronto Soccorso del Circolo con un investimento di circa 100mila euro».

Sanità regionale, tensione anche nel centrodestra: Monti (Lega) critica Gallera

saronno ospedale 23milioni regione – MALPENSA24