Saronno, vandali scatenati in ospedale: indagano i carabinieri

cazzaniga ospedale moprti

SARONNO – Vandali scatenati all’ospedale di Saronno: raid nella struttura ospedaliera l’altra notte. Un’esatta ricostruzione dell’incursione vandalica non è ancora stata effettuata, tuttavia stando alle prime informazioni i responsabili del vile gesto avrebbero provocato dei danni all’interno del seminterrato.

L’incursione nel seminterrato

Sempre secondo le prime informazioni i vandali avrebbero forzato una porta secondaria raggiungendo i piani inferiori della struttura sanitaria. A quel punto, senza che nessuno li vedesse (al momento non sarebbero stati trovati testimoni dell’accaduto), hanno danneggiato alcuni quadri elettrici. Il gesto avrebbe potuto avere conseguenze gravi, trattandosi di un ospedale. Per fortuna, il raid più che altro si è tradotto in un’incursione stupida che  non ha prodotto conseguenze sull’operatività della struttura sanitaria.

Nessun problema per l’operatività dell’ospedale

Secondo una prima ricostruzione i teppisti avrebbero chiuso della valvole che in realtà avrebbero dovuto propagare calore e sarebbero, quindi, dovute restare aperte. Ma in realtà non era così. Come detto, non si sono registrati problemi concreti e il funzionamento della struttura è stato garantito senza alcun tipo di problema. Alcuni dirigenti della struttura hanno quindi raggiunto la caserma cittadina dei carabinieri per denunciare l’accaduto. Della vicenda si stanno occupando i militari della compagnia di Saronno. Le indagini hanno subito preso il via.

saronno ospedale vandali – MALPENSA24