Sesto 2030 smentisce Tollini: «Nessun accordo con il Pd»

elezioni sesto 2030

SESTO CALENDE – Arriva a distanza di pochissimo la smentita della lista civica Sesto 2030 rispetto alla nota con cui la segreteria del Pd sestese ha sancito, oggi 3 aprile, l’intesa per una corsa a due per le prossime elezioni amministrative. Il comitato dichiara infatti di non essersi «ancora espresso in merito alla possibilità di accordo con il Partito Democratico».

Niente di deciso

«Ci sono stati in questi mesi incontri, rigorosamente pubblici, in cui abbiamo condiviso le idee e le tematiche importanti per Sesto Calende, con le persone. Mettendo in chiaro dall’inizio la nostra vocazione civica» che, come aveva specificato il gruppo all’avvio dei suoi cantieri delle idee, significa lasciare indietro simboli e partiti. Ci sono effettivamente stati «contatti con rappresentanti del Pd, che hanno anche preso parte alle riunioni del comitato. Ma su un possibile accordo non c’è al momento niente di deciso. L’incontro di questa serà servirà proprio a chiarire queste posizioni».
Un passo più lungo della gamba, forse, quello della segreteria sestese guidata da Floriana Tollini, che si è trasformato in uno scivolone. Sta di fatto che, a meno di due mesi dal voto, mentre l’amministrazione uscente ha già ufficializzato il proprio candidato, Giovanni Buzzi, sostenuto dal fronte compatto del centrodestra, la strada che seguirà l’opposizione è ancora avvolta nella nebbia.

LEGGI ANCHE:

sesto 2030 pd elezioni – MALPENSA24