Sfalci in corso e nuovi cipressi al cimitero di Busto, ma niente lavori al viale

sfalci cimitero busto

BUSTO ARSIZIO – Niente ferie per le erbacce che sono cresciute rigogliose. Come le lamentele per il poco decoro, al cimitero centrale. Ma ora che la città sta riprendendo i ritmi quotidiani, anche il degrado lungo i viali del campo santo ha le ore contate. Questa mattina, infatti, una squadra di operatori di Agesp stava lavorando agli sfalci e per riportare un po’ d’ordine.

Tagli in corso

La cura del verde al cimitero centrale della città è stato uno degli argomenti che nelle scorse settimane ha tenuto banco. Molte le lamentele dei cittadini in visita alle tombe dei propri cari. Tante voci, ma un unico ritornello: «Non è possibile che un luogo sacro versi in queste condizioni di abbandono». In effetti, fino a questa mattina bastava fare un giro tra le tombe per osservare come accanto ai fiori portati dai parenti in molti casi è cresciuta una selva di erbacce. Un mix che non offre certo una bella vista e che dà un senso di abbandono.

La situazione fino a questa mattina era più o meno identica a quella di inizio luglio. E a fronte delle necessità di intervenire con sfalci e pulizia, l’assessore alla partita Paola Magugliani aveva spiegato di essere a conoscenza della rigogliosa crescita, ma aveva anche aggiunto che in tempi di ristrettezze economiche e a fronte di un importante progetto di riqualificazione del viale principale, i tagli sarebbero stati mirati. Interventi ordinari, più che altro per contenere il degrado e il proliferare dell’erbacce. Insomma più che una vera e propria battaglia, una serie di “incursioni” mirate a non peggiorare il quadro.

Gli sfalci in corso non rappresentano l’unica buona notizia. Per quanto riguarda la manutenzione straordinaria del verde, ovvero quella in carico all’assessore, in questi giorni si provvederà a una serie di ripiantumazioni lungo il viale principale del cimitero. «Alcune piante sono morte, altre sono state tagliate e non sostituite – ha spiegato l’assessore – e ora provvederemo a riempire quei buchi con nuovo cipressi, le cui radici non creeranno problemi di spaccatura del viale».

Lavori al viale rinviati

A metà agosto anche il sindaco Emanuele Antonelli ha effettuato un sopralluogo al cimitero. Non tanto per vedere quanto era cresciuta l’erba, bensì per farsi un’idea precisa degli interventi da mettere in cantiere. Insomma l’attenzione di Palazzo Gilardoni non è certo mancata in queste settimane di vacanze. Ma l’intervento di riqualificazione, annunciato a luglio dalla stessa Magugliani e che avrebbe interessato l’intero viale principale, è slittato. «Purtroppo sono subentrate altre priorità e quindi il rifacimento della pavimentazione con i sampietrini non riusciremo a farlo per quest’anno. Confermati invece la piantumazione di nuovi alberi al cimitero centrale. Mentre è in programma anche un intervento alla chiesetta all’interno del cimitero di Sacconago. Lì risolveremo il problema delle infiltrazioni dal tetto».

Non ci sono immagini in questa galleria.

 

sfalci cimitero busto – MALPENSA24