Neve e caos nel Varesotto. Lunghi: «Emergenza prevista. Serve più efficienza»

neve lunghi

VARESE – Neve e caos in tutta la provincia. Viabilità paralizzata con strade e autostrade in condizioni disastrose, tanto da far registrare code chilometriche con attesa di ore per potersi spostare ovunque. Al coro di voci che sottolineano una gestione quanto meno “perfettibile” della gestione di un’emergenza annunciata, visto che l’allerta arancione era stata già lanciata ieri dalla Protezione Civile, se ne aggiunge una decisamente di peso. Quella di Fabio Lunghi, presidente della Camera di Commercio di Varese Fabio Lunghi.

Nevicata ampiamente prevista

«Sono anch’io responsabile di un ente pubblico quale è la Camera di Commercio di Varese e comprendo le difficoltà che bisogna affrontare ogni giorno, non è facile, lo so – scrive Lunghi in un post pubblicato sul profilo personale di Facebook – Detto tutto ciò…… questa nevicata era ampiamente prevista, siamo in un’area dove questo accade (con frequenza e intensità differente anno su anno), i comuni e la provincia hanno tutti i mezzi per far fronte a queste situazioni e possono prepararsi per tempo (spargere sale a volontà e spalare già dalla notte)».

Strade e autostrade in tilt

«Come è possibile quindi vedere autostrade chiuse, strade impraticabili perché nessun mezzo è passato alle 11.30 del mattino, situazioni di difficoltà estrema in tutta la provincia – prosegue il presidente della Camera di Commercio – Fatico davvero a comprendere queste cose. Aggiungiamo anche che molti indisciplinati (che vanno multati), girano ancora senza gomme invernali va bene, ma ci vuole più efficienza e questo è indiscutibile».

Neve sul Varesotto, piante cadute e incidenti: problemi su strade e autostrade

varesotto neve caos lunghi – MALPENSA24