Via elettrodotti e tralicci da Lonate e Nosate. Terna investe 13,6 milioni di euro

sanvittoreolona blackout guasti enelx

LONATE POZZOLO – Terna, gestore delle reti per la trasmissione dell’energia elettrica quotato su Euronext Milan, ha comunicato l’avvio dell’iter autorizzativo del progetto di razionalizzazione della rete elettrica nei comuni di Lonate Pozzolo e Nosate.

Un investimento da 13 milioni

Essendo arrivato il via libera del Ministero della Transizione Ecologica, Terna pubblicherà il prossimo 9 dicembre l’avviso con le particelle delle aree potenzialmente interessate dall’intervento. L’opera, per cui Terna investirà 13,6 milioni di euro, prevede la realizzazione di nuovi collegamenti in cavo per circa 5 km che consentiranno la demolizione di circa 6 km di elettrodotti aerei e 22 tralicci risalenti agli anni ’90 situati all’interno dell’area del Parco Lombardo della Valle del Ticino.

Via i tralicci

Nello specifico, nel comune di Lonate Pozzolo, Terna realizzerà 4,6 km di nuove linee interrate e provvederà alla demolizione di 17 tralicci; nel comune di Nosate saranno realizzati 1,4 km di nuovi collegamenti in cavo e smantellati 5 sostegni elettrici. Complessivamente, saranno liberati circa 18 ettari di territorio. Il progetto, spiega una nota, consentirà di aumentare l’efficienza del servizio di trasmissione dell’energia e di ridurre l’impatto delle infrastrutture elettriche esistenti. I soggetti interessati, sottolinea Terna, possono prendere visione della documentazione progettuale nei Comuni di Lonate Pozzolo e Nosate e presentare, entro 30 giorni dalla pubblicazione, osservazione scritte presso gli uffici competenti del Ministero della Transizione Ecologica e Terna.

Lonate Pozzolo nosate tralicci – MALPENSA24